News

25/10/2018

ONERE DELLA PROVA E POTERI ISTRUTTORI DEL GIUDICE


Con l’importante sentenza della Corte di Cassazione del 17 luglio 2018, n. 18940, è stato ribadito il principio secondo cui solo l'impossibilità ad ottemperare all’onere della prova da parte del contribuente innesta i poteri istruttori della Commissione tributaria.

A tal proposito, l’art. 7 del d.lgs. n. 546 del 1992, quale disciplina straordinaria attributiva di poteri istruttori alle Commissioni tributarie, trova applicazione esclusivamente nel caso in cui l’assolvimento dell’onere della prova a carico del contribuente risulti essere impossibile o straordinariamente difficoltoso.

In tali casi, però, si pone a carico della parte l’allegazione e l’accertamento della peculiare circostanza di fatto che ha reso irrealizzabile o straordinariamente difficoltoso l’assolvimento dell’onere della prova, risultando insufficiente la mera affermazione dell’esistenza del presupposto, carente dell’allegazione.

 

favor rei