Attualità

Con la Circolare n. 4 del 7 febbraio 2017, Assonime ha fornito alcuni importanti chiarimenti in merito alla spettanza dell’iperammortamento con riguardo a quei beni entrati in funzione ed interconnessi nel 2017, qualora la perizia tecnica giurata sia redatta nel 2018. Tale perizia, si rammenta, secondo quanto previsto dall’art. 1, co. 11, l. n. 232 del 2016, è necessaria per i beni aventi un costo di acquisizione superiore a 500 mila euro e, alla luce di quanto precisato dalla relazione illustrativa alla predetta legge, deve essere acquisita entro il periodo d’imposta ...
aamm
Nuovi orientamenti sul concetto di stabile organizzazione in presenza di rappresentanza diretta La Commissione Tributaria Regionale di Milano, con la sentenza 23 novembre 2017, n. 4871, riconosce che, ai fini della presunzione dell’esistenza in Italia di una stabile organizzazione personale, non basta che la casa madre imponga all’agente direttive stringenti sulla propria capacità operativa. La vicenda trae origine dal rapporto tra una società di diritto inglese ed una srl italiana, contrattualmente formalizzato, avente ad oggetto la fornitura – in Italia - di servizi ...
stabile org
 In data 28 novembre 2017 il Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha adottato un decreto ministeriale volto a “revisionare” il regime opzionale di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di taluni beni immateriali, il c.d. Patent Box, dando definitiva attuazione alla disposizione contenuta nell’art. 56, co. 4, d.l. 24 aprile 2017, n. 50, conv. con mod. dalla l. 21 giugno 2017, n. 96, che ha provveduto ad eliminare il riferimento ai marchi d’impresa. Il predetto decreto, che sostituisce ...
PATENT BOX
Con il comunicato stampa del 12 dicembre 2017, l’Amministrazione finanziaria ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla proroga del termine per trasmettere le comunicazioni delle informazioni relative all’anno 2016 del country by country reporting, stabilita con Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate pubblicato il giorno precedente, Prot. n. 288555. Il predetto provvedimento, infatti, ha rinviato alla data del 9 febbraio 2018 il termine originariamente stabilito dal Provvedimento del 28 novembre 2017, Prot. n. 275956, il quale, al punto 7.2, ha disposto che ...
COUNTRY
 Con la risposta resa all’interpello n. 954-1384/2017, l’Agenzia delle entrate ha fornito importanti chiarimenti con riguardo alla “alternatività” tra il regime di tassazione per trasparenza e il regime IRI. Nel dettaglio, la Società istante rappresentava di aver adottato il regime di trasparenza di cui agli artt. 115 e 116, Tuir, esercitando l’opzione per il rinnovo nella dichiarazione Mod. Unico 2015 (relativa al periodo d’imposta 2014), per il triennio 2015-2017, ma facendo altresì presente la propria intenzione, a decorrere dal ...
trasp Consob

10/11/2017

Country profiles in materia di Transfer Pricing

Dall'OCSE le versioni aggiornate


L’OCSE ha pubblicato le versioni aggiornate dei Country profiles in materia di Transfer Pricing, che riflettono la legislazione in vigore e la prassi di 31 paesi partecipanti in materia di prezzi di trasferimento, e che contengono informazioni aggiornate e armonizzate su aspetti fondamentali della legislazione sui prezzi di trasferimento, fornite dai paesi stessi. Qui il documento ufficiale
Transfer_Pricing_2-768x316
Il Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha emanato, in data 4 ottobre 2017, le “Linee guida per l’applicazione della normativa sui piani di risparmio a lungo termine – Art. 1, commi da 100 a 114, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio per il 2017)”. Nel documento viene confermata la funzione primaria delle società fiduciarie e viene ribadito - alla luce della prassi dell’Agenzia delle entrate - che per l’applicazione del regime del risparmio amministrato è sufficiente la sussistenza di un rapporto ...
PIR images
Il Regolamento (UE) 648/2012 (Regolamento EMIR) prevede che le controparti finanziarie o non finanziarie di operazioni in strumenti finanziari derivati segnalino a dei repertori di dati sulle negoziazioni le informazioni relative ai contratti derivati che hanno concluso e a qualsiasi modifica o cessazione del contratto (art. 9, par. 1, Regolamento EMIR). Il medesimo art. 9, par. 1, terzo capoverso del Regolamento EMIR, precisa che le controparti soggette all’obbligo di segnalazione possono delegare l’attuazione della segnalazione delle informazioni sul contratto derivato. Il tema della ...
Risparmio-Salvadanaio-Concorrenza-Imc
Con un’interessante sentenza depositata il 15 settembre 2017, n. 21405, la Quinta sezione della Corte di Cassazione ha escluso che un costo debba essere ritenuto indeducibile solo perché considerato “antieconomico” dall’Amministrazione finanziaria. Il caso originava da un avviso di accertamento notificato ad una società, relativamente all’anno d’imposta 2000, con cui l’Amministrazione finanziaria negava la deduzione di costi, rideterminando la perdita d’esercizio e rettificando la dichiarazione IVA. La società accertata, che ...
ANTIRICICLAGGIO
I Giudici della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, con la sentenza 14 settembre 2017, causa C-646/2015, hanno censurato la normativa britannica che discrimina un trust trasferito all’estero, rispetto a coloro che spostano la sede nel territorio del Regno Unito. Nel caso di specie, nel corso dell’anno 1992, un cittadino cipriota costituiva quattro trust a vantaggio dei suoi figli e di altri familiari, traferendo a detti trusts il 40% delle azioni della società controllante delle imprese da lui fondate. Dagli atti costitutivi risultava che né il cittadino cipriota ...
RU