Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 14

Articolo rivista - SFEF - 2012/8

Marchese Sergio

Il nuovo regime fiscale dei fondi di venture capital


Con il termine venture capital si intende solitamente l’investimento effettuato nel capitale di rischio di altre imprese nella fase di avvio (seed stage o start up stage) o di sviluppo (expansion stage). La situazione italiana del venture capital è abbastanza paradossale: nonostante l’abbondanza di società potenziali target d’investimento il venture capital in Italia ...
L’art. 20 del D.Lgs. n. 91 del 2014 ha modificato l’art. 4 del D.Lgs. n. 38 del 2005 ampliando l’ambito dei soggetti che hanno la facoltà di adottare i principi contabili internazionali IAS/IFRS nella redazione del bilancio di esercizio. Di fatto, per effetto di questa modifica, la possibilità di adottare gli IAS/IFRS nel bilancio di esercizio rimane preclusa alle sole ...
In un finanziamento a tasso variabile, il tasso di interesse è tipicamente fissato in misura pari ad un tasso di mercato individuato dalle parti maggiorato di uno spread. In presenza di tassi di interesse negativi, il tasso di interesse effettivamente corrisposto-incassato in un finanziamento a tasso variabile dovrebbe risultare inferiore allo spread contrattuale pattuito. Negli ultimi mesi ...
IFRS 15 rappresenterà l’unica fonte di riferimento per tutte le entità e tutti i settori. Il nuovo standard rappresenta un cambiamento significativo rispetto al principio attualmente in vigore. Il nuovo principio si applica ai ricavi da contratti con la clientela e sostituisce tutti i principi e le interpretazioni relativi ai ricavi presenti negli IFRS, compresi lo IAS 11 Lavori ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/25

Turris Alessandro

Derivati a fair value a partire dai bilanci 2016


Con l’entrata in vigore del D.Lgs 139/2015 e le conseguenti modifiche apportate al codice civile, a partire dal 1 gennaio 2016, nello stato patrimoniale tra le attività e le passività sono state previste nuove voci destinate ad accogliere la valutazione al fair value dei derivati. L’articolo affronta la definizione, la modalità di iscrizione e la valutazione al fair ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Semprini Massimiliano

La prima applicazione delle novità introdotte dal D.Lgs. 139/2015


Le regole transitorie per la prima applicazione delle novità introdotte dal D.lgs. 139/2015 sono solo parzialmente contenute nel decreto stesso (in particolare la facoltà di non applicare la valutazione al costo ammortizzato per i crediti, debiti e titoli di debito rilevati nel bilancio al 1° gennaio 2016 e di non modificare la vita utile stimata dell’avviamento rilevato al ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Turris Alessandro, Strada Matteo

Novità in materia di crediti e debiti


Il D.Lgs. 139 del 18 agosto 2015 ha introdotto nella normativa nazionale numerose novità in materia di rilevazione, misurazione e presentazione in bilancio dei crediti e dei debiti. Le più rilevanti consistono nell’introduzione del criterio del costo ammortizzato e dell’attualizzazione per la misurazione dei crediti e dei debiti, mentre di minore impatto, ma da non sottovalutare, ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Bianchi Stefano

Novità in materia di operazioni, attività e passività in valuta estera


Il nuovo OIC 26 “Operazioni, attività e passività in valuta estera” presenta alcuni concetti chiave quali la distinzione tra elementi monetari e non monetari (introdotta nella versione del 2014) e la correlata distinta metodologia di conversione degli elementi patrimoniali in valuta estera, e la tematica della copertura del rischio di cambio tramite le attività e ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Bianchi Stefano

I leasing finanziari


I leasing finanziari continuano, anche successivamente al D.lgs.139/2015, a rappresentare un’area di discussione per gli aspetti legati alla metodologia da utilizzare nella loro contabilizzazione, infatti il metodo patrimoniale continua ad essere previsto dai principi contabili italiani nel bilancio di esercizio, in concomitanza alla metodologia finanziaria prevista a livello di bilancio consolidato. ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Fusa Emanuela

Il rendiconto finanziario nel bilancio d’esercizio e la sua utilità


I bilanci che chiuderanno al 31.12.2016 saranno necessariamente costituiti dallo stato patrimoniale, dal conto economico, dalla nota integrativa e dal rendiconto finanziario. Il rendiconto diventa pertanto parte integrante del bilancio. È questo un aspetto particolarmente importante e positivo se si tiene conto della rilevanza dell’informativa finanziaria nella sua dinamica. Di seguito ...