SFEF

2015/19

I project bond: evoluzione e prospettive


Lo strumento dei project bond ha assunto un ruolo di primo piano nelle operazioni di finanziamento di opere infrastrutturali poiché consente il ricorso al mercato dei capitali per integrare le fonti di finanziamento messe a disposizione dai tradizionali finanziatori bancari e istituzionali. Lo strumento risulta poi particolarmente efficace come forma di rifinanziamento di infrastrutture completate ed entrate in esercizio consentendo agli investitori di sottoscrivere titoli con un minor profilo di rischio e liberando le risorse messe a disposizione dai finanziatori bancari che hanno maggior dimestichezza nella gestione dei finanziamenti in fase di costruzione. L’attuale normativa dei project bond oggi in vigore è stata messa a punto dopo un lungo periodo in cui il legislatore aveva adottato una normativa di fatto incompleta o comunque non sufficiente per rendere lo strumento concretamente utilizzabile. L’articolo ripercorre il processo normativo e analizza la disciplina oggi in vigore inquadrandola nella più generale tematica del finanziamento delle infrastrutture.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.