SFEF

2011/3

I derivati nella finanza locale: il caso della Provincia di Pisa. Un commento alla sentenza n. 6579/2010 del TAR per la Toscana


Si propone un commento alla sentenza n. 6579/2010 del TAR per la Toscana relativa la contratto di swap stipulato dalla Provincia di Pisa. Dopo un breve richiamo alla disciplina dell’istituto dell’annullamento d’ufficio e alle caratteristiche essenziali di uno swap , si analizza il presupposto tecnico alla base dell’annullamento da parte dell’ente del provvedimento amministrativo propedeutico alla sottoscrizione del contratto di swap; annullamento giudicato legittimo dalla sentenza. In chiusura, si forniscono elementi normativi utili per inquadrare il problema della sorte del contratto stipulato in base ad un’aggiudicazione illegittima, dal punto di vista civilistico e dell’eventuale responsabilità amministrativa.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.

Indice

Archivio della rivista