SFEF

2010/1

Partecipazione al rischio d’impresa, strumenti finanziari e categorie giuridiche


L’articolo prende in esame la tesi tradizionale secondo la quale gli strumenti finanziari emessi dalle s.p.a. si differenziano in dipendenza del grado di partecipazione al rischio d’impresa, per giungere ad affermare che, nel quadro normativo derivante dalla riforma del diritto societario, tale aspetto non rappresenti più l’elemento decisivo per distinguere le diverse nozioni di strumenti finanziari. Le due macrocategorie oggi previste dall’ordinamento sono invero gli strumenti finanziari partecipativi, da un lato, e gli strumenti finanziari non partecipativi, dall’altro. La prima categoria – nella quale sono annoverate sia le azioni (che non possono mancare), sia gli altri strumenti finanziari partecipativi (di emissione solo eventuale) – è caratterizzata dalla partecipazione al contratto sociale, dalla quale discende, normalmente, ma non necessariamente, anche un maggior grado di partecipazione al rischio d’impresa. La seconda categoria – nella quale sono annoverate le obbligazioni, le cosiddette para-obbligazioni di cui all’art. 2411, comma 3, c.c., e gli strumenti che partecipano ai risultati del patrimonio destinato – è invece caratterizzata, in negativo, proprio dalla mancata partecipazione al contratto sociale. In altre parole, una volta accantonato il criterio basato sul grado di partecipazione al rischio d’impresa, la distinzione si fonda sul “contenuto” degli strumenti finanziari e sulla natura dei diritti che essi attribuiscono. Ne dovrebbe conseguire l’abbandono di ogni “automatismo” che faccia derivare dalla natura giuridica degli strumenti finanziari emessi da una società per azioni una determinata raffigurazione contabile o un determinato trattamento tributario dei redditi che ne derivano, vuoi in virtù della plusvalenza realizzata in sede di vendita, vuoi grazie al rendimento versato dalla società emittente.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.

Indice

Archivio della rivista