SFEF

2016/24

Finanziamenti infragruppo. Modelli di centralizzazione e problematiche connesse al transfer pricing


Nel percorso di organizzazione di una struttura di gruppo, può sussistere la necessità di razionalizzare la funzione finanza, coordinando o accentrando la finanza operativa e/o strategica delle società partecipate. La funzione aziendale che, all’interno di un gruppo di imprese, si presta ad essere centralizzata è la tesoreria.#I finanziamenti intercompany sono presenti nei gruppi in cui non è formalizzato un accentramento della tesoreria operativa ed è la pianificazione finanziaria a rappresentare lo strumento per individuare la produzione/assorbimento di liquidità delle singole società. L’erogazione di prestiti intercompany , nel rappresentare una soluzione che permette di ottimizzare la liquidità nei gruppi, pone però alcune criticità sul piano della determinazione del tasso di interesse applicabile e, nel caso dei finanziamenti cross border , in un’ottica di transfer pricing .

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.