SFEF

2016/24

La depenalizzazione in materia antiriciclaggio


Con il D. Lgs. N. 8 del 15 gennaio 2016 sono stati depenalizzati, tra gli altri, i reati di cui al D. Lgs. 231/2007 puniti con la sola pena pecuniaria. Oggetto del presente contributo è l’esame dei principali effetti della depenalizzazione sotto il profilo processuale e sostanziale, anche rispetto ai procedimenti sanzionatori pendenti alla data di entrata in vigore del decreto. Nella materia antiriciclaggio, disciplinata da D.Lgs. 231/2007, l’intervento depenalizzante ha interessato fattispecie caratterizzate da un moderato grado di offensività, nel rispetto del principio di sussidiarietà della sanzione criminale, pur elevando le soglie edittali delle sanzioni rispetto quelle originariamente previste per gli illeciti derubricati.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.