SFEF

2017/3

Riapertura dei termini per la procedura di collaborazione volontaria. Analogie e differenze rispetto alla precedente edizione


Il presente contributo intende fornire un quadro riassuntivo della nuova procedura di collaborazione volontaria (di seguito anche “ Voluntary-bis ”), disciplinata dall’articolo 7 del D.L. n. 193 del 22 ottobre 2016, che ha introdotto l’articolo 5-octies nel D.Lgs. n. 167/90. Con questa disposizione il Governo ha sostanzialmente riaperto i termini della precedente procedura, di cui riprende l’architettura, proponendo alcune interessanti innovazioni, in primis la facoltà concessa al contribuente di calcolare e liquidare autonomamente le imposte e le sanzioni dovute. Di particolare rilevanza la possibilità di regolarizzare, senza raddoppio dei termini e delle sanzioni, attività detenute in molti Paesi qualificati come non collaborativi nella precedente edizione che nel frattempo hanno modificato il loro status per effetto di accordi sullo scambio delle informazioni entrati in vigore con il nostro Paese.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.