SFEF

2017/30

Lo scambio automatico obbligatorio di informazioni si estende ai tax ruling: il D.Lgs. 32/2017


Il D.Lgs. 15 marzo 2017, n. 32 reca le disposizioni di attuazione della Direttiva n. 2015/2376/UE relative allo scambio automatico obbligatorio di informazioni fiscali nell’ambito dei ruling preventivi transfrontalieri e degli accordi preventivi sui prezzi di trasferimento. Lo scambio spontaneo di informazioni in tale settore, infatti, si è rivelato uno strumento non adeguato di contrasto alla pianificazione fiscale aggressiva, atteso l’ampio margine di discrezionalità di cui lo Stato membro dispone nel decidere con quali Stati attivare lo scambio. L’intervento normativo mira a rafforzare la trasparenza tra gli Stati membri in un’ottica di cooperazione e fiducia tra le Amministrazioni fiscali.

 

Piergiorgio Valente è membro del Gruppo di Studio Enrico Gustarelli per la Fiscalità d’Impresa, Università Bocconi.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.