SFEF

2017/30

La retrodatazione fiscale della fusione transfrontaliera in uscita in ambito UE


Il settore finanziario, negli ultimi anni, è stato caratterizzato, in particolare nell’area dell’Unione Europea, da un processo di progressivo consolidamento. Alcuni dei maggiori Gruppi Bancari hanno profondamente modificato la propria governance societaria, passando da un modello basato su società controllate (subsidiaries) situate nei diversi Stati UE in cui il Gruppo opera, ad un modello maggiormente integrato a livello operativo, gestionale e societario, che prevede il mantenimento di un’unica società UE, che opera negli altri Stati tramite succursali (branch). Lo strumento giuridico normalmente utilizzato per attuare tale riorganizzazione societaria è la fusione transfrontaliera (Direttiva europea 2005/56/CE).

Scopo del presente articolo è analizzare l’istituto della retrodatazione fiscale, in relazione ad un’operazione di fusione transfrontaliera “in uscita” di una società residente, operante nel settore finanziario, in una società residente in un altro Paese UE, con contestuale mantenimento in Italia di una stabile organizzazione in luogo della società incorporata, che viene ad estinguersi al perfezionamento della fusione stessa. L’Analisi verrà effettuata partendo dalla risposta positiva ad un interpello ordinario – effettuato dalla società incorporata ex art.11 della L. 212/2000 –che ha confermato, con riferimento al caso di specie, la possibilità di applicare l’istituto della retrodatazione fiscale a tale particolare tipologia di fusione.

La risposta al quesito da parte dell’Amministrazione Finanziaria – pur avendo efficacia limitata al caso oggetto del ruling – costituisce un primo importante punto di riferimento, di particolare rilievo nell’attuale contesto di mercato, per indirizzare operazioni finalizzate all’ottenimento di sinergie operative e gestionali realizzate dai principali Gruppi Multinazionali tramite riorganizzazioni societarie che comportano l’utilizzo della fusione transfrontaliera.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.