SFEF

2017/32

Holding pure e beneficial ownership


A fine 2016 la Corte di Cassazione, con sentenza n. 27113 del 28 dicembre, ha riconosciuto la possibilità per le holding statiche di qualificarsi quali beneficiare effettive dei dividendi ricevuti, restituendo dignità giuridica a tale tipologia societaria ed evidenziando la necessità di verificare la sussistenza della beneficial ownership sulla base di criteri ad hoc , che tengano conto delle peculiarità delle funzioni svolte da holding statiche. La pronuncia rappresenta un significativo segnale verso il riallineamento del nostro ordinamento all’approccio internazionale sul tema, censurando quelle assimilazioni elaborate in seno alla nostra prassi amministrativa ed alla giurisprudenza inclini – sino ad oggi – ad equiparare in modo automatico le holding statiche alle società conduit.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.