SFEF

2018/35

I titoli di solidarietà per il finanziamento del terzo settore


Con il D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117 (“Codice del Terzo Settore”) il legislatore ha provveduto alla revisione organica della disciplina del finanziamento degli enti no profit e per confermare la volontà del legislatore di incoraggiare la sottoscrizione di strumenti di debito con obiettivi di utilità sociale. La nuova regolamentazione dei titoli di solidarietà rimedia, in particolare, alle carenze della previgente disciplina sul piano tributario, prevedendo sia un beneficio fiscale in favore degli emittenti (le banche, a fronte di una eventuale liberalità), sia riconoscendo, ai sottoscrittori dei titoli, agevolazioni volte a stimolare l’investimento e riferite a differenti settori impositivi (imposte sui redditi, sulle successioni e imposta di bollo).

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.