SFEF

2018/36

La qualificazione delle polizze unit e index linked ai fini fiscali


Una recente pronuncia della Corte di Cassazione, ripresa in maniera impropriamente allarmistica dalla stampa quotidiana, ha destato nervosismo e preoccupazione nel mercato finanziario, riaccendendo il dibattito sulla qualificazione dei contratti assicurativi a prevalente contenuto finanziario. Con il presente contributo gli autori [1] riprendono le fila della giurisprudenza di merito e di legittimità, della prassi dell’Amministrazione finanziaria e dell’elaborazione dottrinale, con l’obiettivo di fare il punto sul tema di che trattasi, con particolare riferimento agli aspetti di natura tributaria.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI REGISTRATI