News

16/07/2012

Esenzione IVA del trasferimento di azioni: la sentenza C-259/11 della Corte di Giustizia CE


La Corte di Giustizia afferma che rientrano nella esenzione di cui all’art. 13, parte B, lett. d) punto 5 della sesta Direttiva (art. 135, lett. f) della Direttiva 2006/112/CE) le operazioni dirette a trasferire azioni di società che comportano anche il trasferimento indiretto della proprietà degli immobili posseduti da queste società. Questo salvo che lo Stato abbia optato per la facoltà di considerare beni materiali, il cui trasferimento è escluso da esenzione, le azioni il cui possesso assicura la attribuzione in proprietà o godimento di un bene immobile.