News

12/12/2011

Paesi Bassi, procedura di infrazione per le imposte di successione e donazione


La Commissione europea ha deciso di deferire i Paesi Bassi davanti alla Corte di giustizia a causa delle regole discriminatorie previste dalla sua legislazione in materia di imposta di successione e donazione, le quali violano la libera circolazione dei capitali. Infatti, le successioni e donazioni di immobili di immobili situati sul territorio nazionale sono del tutto o in parte esenti, mentre quelle di immobili situati in altri Stati  dello Spazio economico europeo non beneficiano di alcuna esenzione o riduzione di imposta. Questa impostazione è in linea con quanto affermato dalla Corte di Giustizia nella sentenza C-256/06 del 17 gennaio 2008, Jäger.