Attualità

L’Avvocato generale deposita le sue conclusioni sullo scambio automatico di informazioni previsto dalla Direttiva 2011/16/UE In data 2 luglio 2020, l’avvocato generale Kakott ha depositato le proprie conclusioni nelle cause riunite C-245/19 e C-246/19, tutte pendenti avanti alla Corte di giustizia dell’Unione Europea, alla quale si chiede se la richiesta di scambio dati tra amministrazioni fiscali, prevista dalla direttiva 2011/16/UE, costituisca una violazione dei diritti fondamentali della persona, a fronte della quale devono  essere ammissibili, ai sensi dell’art. 47 della Carta ...
SCAMBIO INFO
Esclusa l’esenzione ai fini IVA delle operazioni di gestione di fondi comuni di investimento La prestazione unica di servizi di gestione fornita, per mezzo di una piattaforma informatica, appartenente ad un fornitore terzo, a favore di una società di gestione di fondi, che comprende sia fondi comuni d’investimento sia altri fondi, non rientra nell’esenzione prevista dall’art. 135, paragrafo 1, lett. g), della Direttiva 2006/112/CE. Questo è quanto è stato statuito dalla Corte di Giustizia europea nella sentenza del 2 luglio 2020, resa nella causa C-231/19, vertente sull’interpretazione ...
IVA

09/07/2020

Pandemia e fisco, le tesi per cambiare

di Giuseppe Corasaniti


Tra emergenza e fisco, le proposte per una riforma Nell’ultimo trimestre il Governo Italiano, al fine di fronteggiare la grave contrazione dell’economia nazionale conseguente all’emergenza sanitaria legata al diffondersi del Covid-19, ha introdotto diverse misure emergenziali (anche di carattere tributario) di sostegno economico per le famiglie, i lavoratori e le imprese. Nonostante l’encomiabile sforzo profuso dal Governo italiano, permangono ancora molti dubbi, fra gli altri, in merito all’eccessiva “burocratizzazione” del sistema; come si evince dalla lettura del “Decreto Rilancio”, ...
tax e riforme
Legittimo il regime di esenzione per il passaggio generazionale di aziende e partecipazioni La Corte Costituzionale, con sentenza n. 120 del 2020, si è pronunciata sul giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 3, comma 4-ter, del decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346, promosso dalla Commissione tributaria regionale dell’Emilia-Romagna. In particolare, con ordinanza depositata il 1° febbraio 2019, la CTR dell’Emilia-Romagna ha sollevato, in riferimento agli artt. 3, primo comma, e 29 della Costituzione, questioni di legittimità costituzionale del sopra citato articolo, nella ...
passaggio generazionale
L’art. 91, D.L. n. 18/2020, nel suo fine di “sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19”, stabilisce che il mancato adempimento alle obbligazioni contrattuali, nel periodo di emergenza sanitaria per il Covid-19, non genera automaticamente conseguenze negative per il debitore. In tale situazione il giudice che sia chiamato a decidere in ordine alle conseguenze generate dall’inadempimento dovrà necessariamente “valutare” la situazione concreta mettendo l’inadempimento su un piatto della bilancia e la necessità di rispettare ...
Abuso diritto

21/04/2020

Rinvio delle udienze e sospensione dei termini per emergenza COVID-19

I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate


Con la circolare n. 10/E del 16 aprile 2020 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla formulazione dell’art. 83, D.lg. n. 18 del 2020, e dell’art. 36, D.lg. n. 23 del 2020, volti al differimento delle udienze e alla sospensione dei termini processuali. Il documento di prassi precisa che, in riferimento al processo tributario, le udienze che avrebbero dovuto tenersi fra il 9 marzo 2020 e l’11 maggio 2020 sono rinviate d’ufficio. Fanno eccezione i procedimenti di sospensione cautelare della esecutività provvisoria delle sentenze oggetto di impugnazione e, in genere, ...
AdE
Conversione delle attività per imposte anticipate in crediti di imposta a seguito di cessione di crediti deteriorati L’art. 55 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 introduce rilevanti disposizioni finalizzate ad incentivare la cessione a titolo oneroso di crediti deteriorati. Le disposizioni, applicabili a tutte le imprese[1], esplicano particolare efficacia in relazione al settore bancario, al quale si farà riferimento nel proseguo, dove la problematica dei non performing loans (NPL) investe peculiari aspetti di natura regolamentare prima ancora che tributaria. Le disposizioni, potenziando ...
Bandiera
Con la risposta ad interpello n. 89 del 9 marzo 2020, l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti circa il trattamento fiscale dei compensi ritraibili da una NewCo, costituita dall’istante come mero veicolo per svolgere funzioni di amministratore delegato. In particolare, l’interrogativo sottoposto all’Amministrazione finanziaria verte sulla possibilità o meno di ricondurre tale operazione nell’ambito di applicazione dell’art. 37, comma 3, del d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600. Si ricorda che, la sopracitata disposizione dispone che “In sede di rettifica o di accertamento d’ufficio ...
Interposizione
La Corte di Giustizia UE ha statuito che l’art. 49 TFUE, che vieta restrizioni alla libertà di stabilimento, non impedisce ad uno Stato membro di escludere la possibilità, per una società che ha trasferito la sede della propria direzione effettiva e, quindi, la propria residenza fiscale in tale Stato membro, di far valere una perdita fiscale originatasi, prima di tale trasferimento, in un altro Stato membro, nel quale essa conserva la propria sede sociale. Nello specifico, la Corte di Giustizia, con la sentenza C- 405/18 del 27 febbraio 2020, si è pronunciata sul mancato riconoscimento da ...
Trasferimento

20/03/2020

Virus e Fisco


L’Agenzia delle entrate mediante un comunicato stampa ha disposto la sospensione delle attività di liquidazione, controllo, accertamento, accessi, ispezioni e verifiche, riscossione e contenzioso tributario, a meno che le stesse non siano in imminente scadenza (o sospese in base ad espresse previsioni normative). È quanto emerge da una direttiva urgente firmata dal direttore generale dell’Agenzia delle entrate a seguito del Dpcm dell’11 marzo 2020, emesso per fronteggiare la diffusione del Coronavirus. In particolare, la direttiva richiamata chiarisce agli uffici quali sono gli atti che ...
covid