Attualità

A conclusione della consultazione pubblica tenutasi nei mesi scorsi, l’Agenzia delle entrate ha pubblicato la Circolare n. 32/E del 23 dicembre 2020, con la quale sono stati resi ulteriori chiarimenti in merito alla nozione di “mercato regolamentato” rilevante in materia di imposte sui redditi. Il documento di prassi in discorso nasce dalla necessità di pervenire ad una nozione di “mercato regolamentato” più aderente all’attuale scenario economico, in considerazione anche dell’evoluzione che ha interessato tale settore a partire dagli anni Novanta del secolo scorso sino ad oggi. Nello ...
mercato regolamentato
Misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19 Sul supplemento ordinario n. 43 alla Gazzetta Ufficiale n. 319 del 24 dicembre 2020 è stata pubblicata la legge 18 dicembre 2020, n. 176, che ha convertito il decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, recante “Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19" (c.d. “Decreto Ristori”). In aggiunta, la stessa legge, ...
Chiuso

26/01/2021

Guseppe Corasaniti

Scambio di informazioni e DAC 6

La nuova frontiera del contrasto alla pianificazione fiscale aggressiva transfrontaliera


 Esaminando il nuovo peculiare meccanismo di “investigazione predittiva” delle fattispecie elusive/evasive transfrontaliere introdotto dalla DAC 6, si nota immediatamente come le previsioni ivi contenute rappresentino una vera e propria “rottura con il passato” e, in specie, con la disciplina euro-unitaria sino ad oggi promulgata in materia di scambio automatico di informazioni fiscali: gli obblighi di notifica delle informazioni non incombono più soltanto su quei soggetti tradizionalmente individuati dalle direttive precedenti (tra gli altri, gli intermediari finanziari, le società ...
scambio-di-informazioni-47643156
Con la risposta ad interpello n. 407 pubblicata il 24 settembre 2020, l’Agenzia delle entrate ha fornito taluni chiarimenti in merito al trattamento fiscale dei proventi derivanti da strumenti finanziari aventi diritti patrimoniali rafforzati (c.d. carried interest). La società istante, una S.g.r. detenuta da due banche appartenenti al medesimo gruppo, rappresentava di essere attiva nel settore del private equity e di aver istituito un Fondo d’investimento alternativo riservato mobiliare chiuso destinato ad investire in strumenti finanziari quotati e non quotati. In particolare, il Regolamento ...
C I
Con il principio di diritto n. 16 pubblicato il 16 settembre 2020 l’Agenzia delle entrate ha fornito taluni chiarimenti con riguardo all’eventualità in cui un’operazione di scissione parziale di una società capogruppo di un Gruppo Iva in favore di una società neocostituita coinvolga esclusivamente soggetti già inclusi nel perimetro del Gruppo stesso. Il caso riguardava una società, Alfa, che unitamente alle proprie controllate italiane aveva esercitato – per il 2019 – l’opzione per l’adesione al Gruppo Iva per poi, nel corso del 2020, essere interessata da un’operazione di ...
TAX0

05/10/2020

La soglia del 10%


Chiarimenti in merito alla determinazione della soglia del 10 per cento di cui all’art. 17-bis, co. 5, lett. a), d.lgs. n. 241 del 1997   Con la Risoluzione n. 53 del 22 settembre 2020 l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti in merito alla determinazione “dei complessivi versamenti registrati nel conto fiscale per un importo non inferiore al 10 per cento dell’ammontare dei ricavi e dei compensi”, di cui all’art. 17-bis, co. 5, lett. a), d.lgs. n. 241 del 1997, inserito dall’art. 4, co. 1, d.l. n. 124 del 2019, conv. con mod. dalla l. n. 157 del 2019. Nel dettaglio, si domandava ...
iStock-1186775918
Con i decreti-legge “Cura Italia”, “Liquidità”, “Rilancio” ed “Agosto”, il Governo ha adottato una serie di misure fiscali tese a sostenere l’economia italiana. Di seguito si evidenziano le misure fiscali più significative, in materia di: 1) sospensioni, proroghe e rinvii; 2) cancellazione e riduzione di imposte; 3) incentivi e ristori a fondo perduto; 4) sostegno alla patrimonializzazione; 5) misure settoriali; 6) altre misure. 1. Sospensioni, proroghe e rinvii Sospensione versamenti per imprese e professionisti dei settori più colpiti: per gli operatori dei settori più ...
iStock-1211345161 (1)
Tassazione dei redditi derivanti da polizze assicurative estere in caso di opzione per il c.d. “Regime dei neo-residenti”   Con la Risposta ad interpello n. 178 dell’11 giugno 2020, l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti in merito a taluni dubbi sollevati da una compagnia di assicurazione con sede in Lussemburgo, ma operante in Italia in regime di libera prestazione di servizi, con riguardo alla tassazione dei redditi di capitale derivanti da polizze assicurative estere in caso di trasferimento, da parte del contraente, della residenza in Italia con esercizio dell’opzione per ...
polizze
Chiarimenti in merito al trattamento fiscale dei proventi derivanti da operazioni di Peer to Peer Lending   Il 9 giugno 2020 l’Agenzia delle entrate ha pubblicato due Risposte ad interpello, la n. 168 e la n. 169, ambedue volte a fornire taluni chiarimenti in merito alla disciplina introdotta dall’art. 1, co. 44 della Legge di Bilancio 2018, avente ad oggetto il trattamento fiscale dei proventi derivanti da prestiti erogati per il tramite di piattaforme di prestiti per soggetti finanziatori non professionali (c.d. piattaforme di “peer to peer lending”). Nel primo caso sottoposto all’attenzione ...
piatt
I Ruling fiscali stipulati tra Apple e l’Irlanda non sono aiuti di Stato: la decisione del Tribunale UE   Con la recentissima sentenza del 15 luglio 2020, cause riunite T-778/16 e T-892/16, il Tribunale dell’Unione europea ha annullato la decisione n. 2017/1283 con cui la Commissione europea, in data 30 agosto 2016, ha condannato l’Irlanda al recupero di una somma pari a 13 miliardi di euro, oltre interessi, quali imposte non versate nel Paese dal Gruppo Apple. Tale decisione si fondava sul presupposto che due ruling fiscali, rispettivamente del 1991 e del 2007, stipulati dall’Irlanda ...
Trib UE