Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 197

Con la Circolare 6 marzo 2013, n. 4/E l’Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti interpretativi sul regime fiscale applicabile alle cambiali finanziarie e alle obbligazioni e titoli similari emessi da soggetti diversi dalle società quotate e dai grandi emittenti la cui disciplina è stata modificata da parte dei decreti 83 e 179 del 2012. In particolare i chiarimenti dell’Agenzia ...
L’art. 8, comma 4, D.L. 70 del 13 maggio 2011 convertito, con modificazioni, dalla L. n. 106 del 12 luglio 2011 ha istituito i Titoli di risparmio per l’economia meridionale (TREM), specificandone altresì il regime tributario. Si tratta di obbligazioni emesse da banche italiane, comunitarie ed extracomunitarie autorizzate a collocare in Italia “al fine di favorire il riequilibrio territoriale ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/11

Gianfrate Gianfranco, Monini Francesco, Spata Livia

La stima dei danni nelle securities litigation


Nei casi, sempre più frequenti, di securities litigation legati a manipolazioni dei corsi di un titolo quotato, si pone il problema dell’identificazione di un approccio attendibile di stima dei danni. La metodologia prevalente presso i tribunali statunitensi, dove più evoluta e sofisticata è la prassi professionale in materia, consiste nell’adozione della cosiddetta “out-of-pocket rule”. ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/11

Marchetti Fabio, Pellegrini Paolo

Il trattamento IVA delle commissioni di gestione addebitate ai fondi pensione


Anche a seguito di recenti modifiche legislative *, conseguenti ad una altrettanto recente giurisprudenza della Corte di Giustizia della Comunità Europea**, è tornato di particolare attualità il tema del trattamento agli effetti dell’IVA delle commissioni di gestione addebitate ai fondi pensione da banche, assicurazione ed altri soggetti finanziari incaricati della gestione.#In effetti nei confronti ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/11

Vigo Walter, Perugini Paolo

Chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate in sede di recepimento della direttiva UCITS IV


Il decreto legislativo 16 aprile 2012, n. 47 ha recepito le disposizioni per l’attuazione della Direttiva 2009/65/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 13 luglio 2009 (di seguito "Direttiva UCITS IV” o la "Direttiva”) concernente il coordinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative in materia di taluni organismi di investimento collettivo in valori mobiliari ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/11

Toselli Giovanni Andrea

Nuovo Exposure Draft: “Novation of derivates and Continuation of Hedge Accounting”


Lo IASB ha pubblicato il 28 febbraio 2013, l’ Exposure Draft “Novation of derivates and Continuation of Hedge Accounting”(di seguito anche “ED”, ossia un documento che costituisce una bozza sulla quale sono richiesti pareri e commenti) che propone alcune modifiche allo  IAS 39 “Strumenti finanziari: Rilevazione e valutazione”, ed ai paragrafi relativi alla contabilizzazione di copertura ...
La Legge Europea ha modificato sensibilmente gli obblighi imposti dalla normativa in materia di monitoraggio fiscale sui contribuenti non operanti in regime di impresa. Da un lato, rispondendo alle censure della Commissione Europea, sono stati semplificati gli obblighi dichiarativi di cui al Quadro RW mediante l'eliminazione delle sezioni I e III. Inoltre, sono state ridotte le sanzioni per l'inadempimento ...
Il Regolamento CE n. 648/2012 (European Market Infrastructure Regulation – EMIR o Regolamento) ha intro-#dotto importanti novità in materia di contratti derivati OTC, con le quale gli operatori (banche e istituzioni finanziarie in primis ma anche, soggetti corporate) si stanno confrontando ormai da mesi.#Sebbene entrato in vigore il 16 agosto 2012, l’attuazione di EMIR richiede che le istituzioni ...
Il contributo è dedicato alle modifiche del regime sanzionatorio del monitoraggio fiscale, la cui disamina è svolta alla luce del progressivo cammino della legislazione in materia, più volte interessata, nel corso degli anni, da plurime emendazioni e passibile di censure in relazione ai principi del diritto europeo. Esaminando la portata effettuale della novella normativa, l’A. individua la creazione ...
Le nuove disposizioni prevedono una serie di ritenute d’acconto su alcuni redditi di capitale, aventi carattere speciale (d’“ingresso”) in quanto riferite solo alle fattispecie che determinano redditi o flussi finanziari provenienti dall’estero. Il nuovo articolo 4, comma 2, del d.l. n. 167/1990 prevede anche una ritenuta d’acconto sui redditi diversi di fonte estera che concorrono a formare ...