Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 271

Articolo rivista - SFEF - 2020/47

Bevilacqua Marco, Giovannini Francesco

COVID-19: profili contabili e prudenziali per le banche


La pandemia di coronavirus rappresenta un’emergenza sanitaria globale senza precedenti. Di conseguenza, gli Stati membri dell’Unione europea e la Banca centrale europea hanno adottato misure eccezionali per rispondere all’emergenza e contenerne gli effetti sull’economia. Il deterioramento del quadro macroeconomico e le difficoltà di famiglie e imprese sono destinati a riflettersi sul conto ...
La disciplina fiscale delle società semplici è stata di recente oggetto di importanti novità con particolare riguardo alle regole impositive cui sono assoggettati i dividendi dalle stesse percepiti. L’art. 32-quater del D.L. 26 ottobre 2019, n. 124 ha infatti modificato il trattamento impositivo dei dividendi percepiti dalle società semplici, risolvendo – solo in parte – le criticità createsi ...

Articolo rivista - SFEF - 2020/47

Quattrocchi Andrea

Emergenza Covid-19 e divieto di aiuti di Stato in ambito europeo


L’emergenza determinata dal COVID-19 sul piano economico ha richiesto l’adozione di provvedimenti urgenti per contenere gli effetti prodotti su imprese, lavoratori e famiglie dalla crisi causata dal prolungato lockdown. A fronte della proattività normativa dei singoli Stati, sul piano internazionale ed europeo si sono delineate specifiche linee di intervento ad ampio spettro in favore delle imprese. ...

Articolo rivista - SFEF - 2020/47

Maltese Demetrio

 Il diritto societario dell’emergenza sanitaria


Il contributo opera una rassegna critica delle disposizioni che il legislatore ha dettato con riferimento alle società per azioni ed alle società a responsabilità limitata per affrontare l’emergenza economico-sanitaria. In particolare, si analizzano gli articoli rilevanti del d.l.18/2020 e del d.l.23/2020 in materia di con­vocazione e tenuta delle adunanze assembleari; in materia di finanziamento ...
L’emergenza sanitaria ha necessariamente comportato alcune nuove disposizioni straordinarie anche per la predisposizione dei bilanci. Tra queste il rinvio degli indici di allerta e le indicazioni su come applicare il principio della “continuità aziendale” nella predisposizione dei documenti contabili. Di seguito alcuni commenti alle disposizioni in esame che solo apparentemente potrebbero rappresentare ...

Articolo rivista - SFEF - 2020/47

Righini Alberto

Trust ed imposte indirette: un rapporto comunque difficile


La disciplina nelle imposte indirette del Trust ha avuto diverse interpretazioni, tra prassi, dottrina, giurisprudenza di merito e di legittimità. Una babele che fin qui ha sconfortato gli operatori disincentivando, sul piano fiscale, l’utilizzo di un istituto particolarmente flessibile e, come tale, adatto a diverse circostanze. Ancora ad oggi non si è arrivati ad una visione condivisa tra tutti ...

Articolo rivista - SFEF - 2020/47

Amendola-Provenzano Valentino

Crediti deteriorati e conversione delle attività per imposte anticipate


Il meccanismo di conversione in crediti d’imposta delle attività per imposte anticipate riproposto dal Decreto legge n. 18 del 2020 ha evidentemente molti punti di contatto con il provvedimento del 2010 volto principalmente al rafforzamento patrimoniale delle banche. Il recente decreto che dichiara una finalità di sostegno della liquidità, tuttavia, si basa su presupposti diversi e si prospetta ...
Il punto cardine della disciplina fiscale dei derivati è l’art. 112 del D.P.R. 917 del 1986. Introdotto dall’art. 1 del D.Lgs. n. 344 del 2003, che inizialmente disciplinava le cc.dd. “operazioni fuori bilancio” (tra le quali venivano ricompresi gli strumenti derivati), poi, in seguito alle modifiche alla disciplina codicistica del bilancio d’esercizio di cui al D.Lgs. n. 139/2015 e alle ...
I flussi informativi da entrambe le Parti destinati agli azionisti di UBI, ma anche a quelli di ISP e più in generale al mercato, sono risultati non sufficientemente dettagliati per consentire di apprezzare l’Offerta e quindi di valutare autonomamente le condizioni proposte. In particolare, le valutazioni sottese alla definizione dei rapporti di scambio proposti da ISP, prima e dopo l’integrazione ...
Nel diritto tributario, il tema dell’“interposta persona” è strettamente correlato a quello della soggettività passiva ai fini delle imposte sui redditi e del relativo presupposto dell’imposta. In questa prospettiva, ex art. 73 del TUIR, il trust, sebbene persegua interessi meritevoli di tutela e risulti compatibile con le regole del sistema giuridico privatistico, dovrebbe essere riconducibile ...