Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 67

Articolo rivista - SFEF - 2017/29

Parisotto Renzo

Regole fiscali per gli italian gaap


Le imprese tenute all’applicazione delle nuove regole di bilancio introdotte a far tempo del 1° gennaio 2016 con il D.Lgs. 18 agosto 2015 n. 139 trovano finalmente le indispensabili norme di coordinamento con la vigente normativa fiscale IRES ed IRAP attraverso una specifica disposizione inserita in fase di conversione in legge del D.L. 30 dicembre 2016 n. 244 – c.d. mille proroghe – entrato ...

Articolo rivista - SFEF - 2017/29

De Angelis Francesco, Rugiero Walter

Transizione all’IFRS 9: profili fiscali della valutazione dei crediti verso la clientela delle banche


L’IFRS 9, pubblicato dallo IASB nel luglio 2014 e recepito con un Regolamento della Commissione Europea lo scorso 22 novembre, modifica radicalmente la classificazione degli strumenti finanziari rispetto allo IAS 39, distinguendo tre nuove categorie in funzione dei flussi contrattuali generati dall’attività finanziaria e del business model dell’entità. Con particolare riferimento al settore ...
L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 25/E del 2 marzo 2017, ha fornito un interessante chiarimento in tema di consolidato fiscale nazionale, alla luce delle modifiche che a tale istituto sono state apportate dall’art. 6 del Decreto internazionalizzazione. Difatti, con il citato documento di prassi, è stato affermato che il trasferimento della partecipazione di controllo dalla branch ...

Articolo rivista - SFEF - 2021/51

Rutigliano Michele, Faccincani Lorenzo

Brand e marchi nel bilancio delle banche. Distinti intangibili o avviamento?


A seguito di operazioni di M&A è frequente che nel bilancio consolidato dell’acquirente siano valorizzati i marchi dell’acquisita, talvolta nella più ampia accezione di brand . Ciò coerentemente con quanto previsto dai principi contabili internazionali e nazionali di riferimento. Nell’articolo viene esposta la tesi secondo la quale, in particolare nel caso delle banche per le ragioni precisate, ...
  L’attuale momento storico vede le imprese fortemente impattate dagli effetti dei provvedimenti adottati dal legislatore per il contenimento della diffusione della pandemia. I riflessi della pandemia sui conti delle imprese toccano anche aspetti valutativi, ed in particolare la determinazione di eventuali perdite durevoli di valore per le voci iscritte tra le immobilizzazioni. A differenza delle ...
Il principio della “continuità aziendale” che guida la valutazione delle voci del bilancio inevitabilmente influisce sulla verifica della consistenza degli stessi valori contabili, quindi anche sull’esecuzione del test d’impairment per le immobilizzazioni non finanziarie. Ne consegue come gli effetti dell’attuale pandemia finiscono per influenzare sia le valutazioni sulla “continuità ...
La risposta ad istanza di interpello n. 125 del 24 febbraio 2021 offre lo spunto per ripercorrere alcuni interventi dell’Agenzia aventi ad oggetto l’esenzione di cui all’art. 26, comma 5-bis, del D.P.R. n. 600/ 1973. Tra i vari temi di interesse collegati a questa particolare esenzione, la verifica della sussistenza dei requisiti in capo al soggetto finanziatore è uno dei più controversi, ...
I soggetti IAS adopter, nel cui novero rientrano per obbligo normativo le banche ed altri enti finanziari, trovano nei principi contabili internazionali IAS-IFRS (e segnatamente nei principi IAS 32 e IAS 39) una dettagliata disciplina in punto di rilevazione, valutazione e cancellazione dei crediti. In via di principio, la rappresentazione contabile-bilancistica IAS compliant dei fatti di gestione ...
I soggetti IAS adopter, nel cui novero rientrano per obbligo normativo le banche ed altri enti finanziari, trovano nei principi contabili internazionali IASIFRS (e segnatamente nei principi IAS 32 e IAS 39) una dettagliata disciplina in punto di rilevazione, valutazione e cancellazione dei crediti. In via di principio, la rappresentazione contabile-bilancistica IAS compliant dei fatti di gestione ...

Articolo rivista - SFEF - 2010/1

Toselli Giovanni Andrea

Strumenti finanziari: le novità introdotte dall’IFRS 9


Il 13 novembre 2009 lo IASB ha pubblicato un nuovo standard: l’IFRS 9 “Financial Instruments”, che è il risultato della prima fase del progetto di sostituzione in tre step[1] dello IAS 39. L’ambito applicativo dell’IFRS 9 è attualmente limitato all’iscrizione iniziale e alla valutazione delle attività finanziarie (“recognition and measurement of financial assets”). · Cambiamenti ...