Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 478

Articolo rivista - SFEF - 2018/35

Dezzani Luca

Il Trust come strumento successorio. Aspetti fiscali correlati


Il trust è uno utile strumento di pianificazione successoria, in cui il disponente, di regola, trasferisce taluni beni o diritti a favore del trustee, il quale li amministra, con i diritti e i poteri di un vero e proprio proprietario, nell’interesse del beneficiario o per uno scopo prestabilito. Si verifica una sorta di sdoppiamento della proprietà, l’una ai fini dell’amministrazione, in capo ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/35

Mastidoro Fernando, Degani; Giorgio Emanuele

IFRS 9 – Strumenti finanziari: affinità e divergenze con lo IAS 39


Il 1° gennaio 2018 è entrato in vigore il principio contabile internazionale IFRS 9 «Strumenti finanziari», in sostituzione dello IAS 39. Nel presente lavoro saranno esaminate le regole del nuovo standard, allo scopo di fornire una prima valutazione delle criticità derivanti dalla sua applicazione. Si esamineranno le disposizioni relative alla classificazione ed alla valutazione degli strumenti ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/35

Schiesari Roberto

Le SPAC tra la crescita dei mercati finanziari e lo sviluppo delle imprese


Le SPAC, (acronimo di Special Purpose Acquisition Company) sono società sorte negli USA che, su iniziativa dei soci fondatori - i promotori - vengono quotate sul mercato azionario con il preciso obiettivo di raccogliere capitali da destinare ad una società target non quotata con la quale realizzare, tramite fusione, una Business Combination. L’introduzione sul mercato italiano è relativamente ...
Con la sentenza in oggetto la Corte Costituzionale ha definitivamente stabilito che le agevolazioni per il settore del credito stabilite dagli articoli 15 e seguenti del d.P.R. n. 601/1973, concernenti l’applicazione dell’imposta sostitutiva sui finanziamenti di durata contrattuale superiore a 18 mesi (aliquota ordinaria dello 0,25% da applicarsi sulle somme erogate o sugli affidamenti concessi), ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/34

Grilli Stefano

Lo status dei trust ai fini del CRS


Stante l’assenza di chiarimenti ufficiali da parte dell’Amministrazione finanziaria che consentano alle Reporting Financial Institution italiane di verificare il corretto adempimento degli obblighi di due diligence e di comunicazione loro imposti dal cd. Common Reporting Standard (CRS), il presente contributo si propone di raccogliere le riflessioni maturate in tema di classificazione dei trust ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/34

Rossetti Davide Attilio, Guarino Stefano,  

Web tax e digital economy: è tempo di una stabile organizzazione digitale?


L’evoluzione dell’economia digitale ha rivoluzionato il modo di pensare e di vivere della società e ha portato alla creazione di nuovi modelli di business, con i quali hanno presto dovuto misurarsi i sistemi fiscali nazionali.  La loro struttura tradizionale, incentrata sui requisiti di materialità e fissità, si è dimostrata inadeguata a catturare la ricchezza immateriale e a-locale generata ...
Il legislatore della riforma organica della legge fallimentare prevede elementi premiali in favore dell’imprenditore che tempestivamente “allerta” lo stato di crisi, la manifesta esteriorizzandola ed adotta comportamenti volti a risolvere tale contesto prima che diventi irreversibile. Il comportamento negligente dell’imprenditore che omette versamenti di imposte tasse e contributi potrà costituire ...
Il presente contributo ha ad oggetto la duplice risposta della Direzione Regionale Sicilia dell’Agenzia delle Entrate a due istanze di interpello recentemente proposte, ai sensi dell’art. 11, Legge 27 luglio 2000, n. 212, da due contribuenti con domicilio fiscale in Italia. Le Entrate, con riguardo alle operazioni di acquisto e vendita a pronti di Bitcoin, confermano i contenuti della Risoluzione ...
La Legge di Bilancio 2018 interviene a modificare l’art. 20 del D.P.R. n. 131/1986 il quale riguarda l’interpretazione degli atti con il fine di definirne la portata applicativa e di chiarire che tale disposizione deve essere applicata per individuare la tassazione da riservare al singolo atto presentato alla registrazione, prescindendo da elementi interpretativi esterni ad esso e dalle disposizioni ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/34

Rizzari Raffaele

Il nuovo codice del terzo settore e le agevolazioni per il finanziamento


L’attuazione dei principi di sussidiarietà determina una continua e rilevante crescita delle organizzazioni “non profit”, qualificate anche come enti del terzo settore, che soddisfano finalità di interesse generale, ad un costo certamente inferiore a quello di un intervento diretto degli enti pubblici, anche a motivo dell’apporto fondamentale dei volontari aderenti.#Per sopperire alla frammentazione ...