Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 4

Articolo rivista - SFEF - 2011/3

Galli Carlo, Dell’Orletta Domenico

Gli strumenti ibridi emessi dalle banche: regime tributario per l’investitore


Il regime tributario degli strumenti innovativi di capitale emessi dalle banche non ha mai formato oggetto di organica disamina da parte della dottrina. L’elaborato analizza le principali caratteristiche di tali strumenti, come disciplinati dalle disposizioni di vigilanza, nonché delle obbligazioni e degli strumenti finanziari di cui all’articolo 2411 del codice civile. L’analisi prosegue con ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/22

Valente Piergiorgio

Transazioni finanziarie e strumenti ibridi - Profili elusivi


Gli studi OCSE nel contesto del Progetto BEPS hanno evidenziato come gli strumenti finanziari e quelli ibridi possano essere utilizzati per effettuare pagamenti i quali sono, dal punto di vista economico, equivalenti agli interessi. Avendo, tuttavia, una forma giuridica diversa, possono sottrarsi alle norme che prevedono limiti alla loro deducibilità. Le criticità connesse all’erosione della base ...
Le Direttive ATAD I e ATAD II sono state recepite nell’ordinamento giuridico italiano con il D.Lgs. 142/2018. Con tale Decreto, il legislatore si è posto l’obiettivo, in conformità con quanto perseguito a livello UE e nell’ambito OCSE, di contrastare efficacemente l’elusione fiscale internazionale. In particolare, l’atto legislativo nazionale prevede una disciplina dettagliata e specifica ...
Il punto cardine della disciplina fiscale dei derivati è l’art. 112 del D.P.R. 917 del 1986. Introdotto dall’art. 1 del D.Lgs. n. 344 del 2003, che inizialmente disciplinava le cc.dd. “operazioni fuori bilancio” (tra le quali venivano ricompresi gli strumenti derivati), poi, in seguito alle modifiche alla disciplina codicistica del bilancio d’esercizio di cui al D.Lgs. n. 139/2015 e alle ...