Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 24

Articolo rivista - SFEF - 2017/29

Parisotto Renzo

Regole fiscali per gli italian gaap


Le imprese tenute all’applicazione delle nuove regole di bilancio introdotte a far tempo del 1° gennaio 2016 con il D.Lgs. 18 agosto 2015 n. 139 trovano finalmente le indispensabili norme di coordinamento con la vigente normativa fiscale IRES ed IRAP attraverso una specifica disposizione inserita in fase di conversione in legge del D.L. 30 dicembre 2016 n. 244 – c.d. mille proroghe – entrato ...

Articolo rivista - SFEF - 2017/29

De Angelis Francesco, Rugiero Walter

Transizione all’IFRS 9: profili fiscali della valutazione dei crediti verso la clientela delle banche


L’IFRS 9, pubblicato dallo IASB nel luglio 2014 e recepito con un Regolamento della Commissione Europea lo scorso 22 novembre, modifica radicalmente la classificazione degli strumenti finanziari rispetto allo IAS 39, distinguendo tre nuove categorie in funzione dei flussi contrattuali generati dall’attività finanziaria e del business model dell’entità. Con particolare riferimento al settore ...
L’art. 20 del D.Lgs. n. 91 del 2014 ha modificato l’art. 4 del D.Lgs. n. 38 del 2005 ampliando l’ambito dei soggetti che hanno la facoltà di adottare i principi contabili internazionali IAS/IFRS nella redazione del bilancio di esercizio. Di fatto, per effetto di questa modifica, la possibilità di adottare gli IAS/IFRS nel bilancio di esercizio rimane preclusa alle sole società che redigono ...
In un finanziamento a tasso variabile, il tasso di interesse è tipicamente fissato in misura pari ad un tasso di mercato individuato dalle parti maggiorato di uno spread. In presenza di tassi di interesse negativi, il tasso di interesse effettivamente corrisposto-incassato in un finanziamento a tasso variabile dovrebbe risultare inferiore allo spread contrattuale pattuito. Negli ultimi mesi si sono ...
I soggetti IAS adopter, nel cui novero rientrano per obbligo normativo le banche ed altri enti finanziari, trovano nei principi contabili internazionali IASIFRS (e segnatamente nei principi IAS 32 e IAS 39) una dettagliata disciplina in punto di rilevazione, valutazione e cancellazione dei crediti. In via di principio, la rappresentazione contabile-bilancistica IAS compliant dei fatti di gestione ...

Articolo rivista - SFEF - 2012/8

Vagnozzi Orazio

IFRS 12


Il 12 maggio 2011 lo IASB insieme all’IFRS 10, Il Bilancio Consolidato e all’IFRS 11, Joint Arrangements ha emesso l’IFRS 12, Disclosure of interest in other entitiesche sarà applicato ai bilanci di esercizio che iniziano il 1 gennaio 2013 (o successivamente). Si tratta di tre nuovi standard contabili, rilasciati contemporaneamente al fine di ridefinire la materia degli investimenti ...
Le modifiche all’IFRS 2 si sono rese necessarie per definire il trattamento contabile delle operazioni con pagamento basato su azioni regolate per cassa all’interno di un gruppo, non specificatamente trattate dall’IFRS 2 o da altre interpretazioni. A seguito di tali modifiche, lo IASB ha anche deciso di includere direttamente nel principio contabile le disposizioni che erano state precedentemente ...

Articolo rivista - SFEF - 2012/6

Vagnozzi Orazio

IFRS 10, Il bilancio consolidato


Il 13 maggio 2011, lo IASB ha emanato il l’IFRS 10, Il bilancio consolidato che sarà applicato ai bilanci di esercizio che iniziano il 1 gennaio 2013 (o successivamente). L’IFRS 10 sostituisce lo IAS 27, Bilancio consolidato e separato ed il SIC 12, Consolidamento-Società a destinazione specifica. Il nuovo standard precisa il significato del concetto di controllo quale fattore determinante per ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/10

Vagnozzi Orazio

Rielaborazione dell’Esposure Draft n. 13: Hedge accounting


Draft 13 Il 7 settembre 2012, lo IASB ha emanato un nuovo esposure draft (“l’ED”) sull’hedge accounting, all’interno del processo di progressiva definizione del nuovo IFRS9. Questa nuova bozza, che rappresenta la rielaborazione dell’ Esposure Draft n.13 del dicembre 2010 “Hedge Accounting”, ha l’obiettivo di rispondere alle principali critiche mosse al modello di hedging proposto ...

Articolo rivista - SFEF - 2014/15

Virgilio Ambrogio

L’evoluzione del modello contabile IFRS per i contratti di leasing


L’importanza dello sviluppo di un principio contabile comune ai fini IASB (International Accounting Standards Board) e FASB (US Financial Accounting Standards Board) per la rappresentazione contabile delle operazioni di leasing appare evidente dalla lettura del Memorandum of Understanding del 2008. La proposta di riforma del principio IAS 17, sviluppata congiuntamente dai Boards, è stata pubblicata ...