Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 472

Articolo rivista - SFEF - 2012/6

Accinni Alessandro

Polizze index linked. La lente delle corti di merito sulla causa del contratto


La giurisprudenza di merito torna ad interrogarsi sulla qualificazione della funzione delle polizze index linked ai fini dell'applicabilità alle medesime della disciplina codicistica che regola le assicurazioni sulla vita.#Tra le più recenti pronunce pare farsi strada, a livello ermeneutico, anche il criterio fondato sull'identificazione della causa in concreto del contratto.#Premesso un sintetico ...
Il presente contributo esamina la disciplina fiscale applicabile, sia ai fini IRES che ai fini IRAP, per la conversione in euro di componenti reddituali e patrimoniali derivanti da operazioni finanziarie in valuta. L’articolo analizza, fra l’altro, la conversione di interessi (anche indicizzati), scarti di emissione e dividendi in valuta, il trattamento delle differenze cambi rilevate in bilancio ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/5

Antonini Massimo

Il trust di partecipazioni in ambito familiare


Il presente contributo analizza la progressiva sensibilizzazione registrata, sia in sede europea sia in sede interna, in merito al c.d. “passaggio generazionale dell’impresa” il quale, come noto, attiene alla vicenda successoria che interessa le c.d. aziende di famiglia. Si tratta quindi delle realtà imprenditoriali per lo più di piccole e medie dimensioni, caratterizzate dall’impronta prettamente ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/5

Camelia Mauro

Fresh e cashes: struttura finanziaria e regolamentazione


La recente crisi finanziaria ha fatto emergere la rilevanza strategica del capitale delle banche come elemento a tutela dei rischi assunti e delle perdite non attese. In questi ultimi anni il processo di ricapitalizzazione delle banche è avvenuto ricorrendo soprattutto a strumenti ibridi e, in misura marginale, attraverso aumenti di capitale. Gli ibridi non sono riconducibili pienamente né ai titoli ...
La mancata previsione dei reati tributari tra quelli che incardinano la responsabilità degli enti ha innescato numerose reazioni interpretative volte a colmare quella che è stata additata, da più parti, come una lacuna del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231. Le soluzioni ermeneutiche prospettate dalla giurisprudenza non sono state, in taluni casi, immuni da arbitrii; in altri, esse hanno ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/5

Vecchio Cesare

Gli strumenti giuridici della finanza islamica


La finanza islamica ha conosciuto momenti di grande splendore dovuti all’abbondanza di capitali disponibili su tale mercato. Molti Paesi occidentali ne hanno approfittato ma non l’Italia: un po’ per diffidenza, un po’ per ignoranza. Con questo articolo si intende introdurre l’argomento, senza la presunzione di esaurirlo, prima di tutto delineando i principi fondamentali alla base della finanza ...
Obiettivo del presente lavoro è mettere in luce le caratteristiche di quei particolari strumenti finanziari che vengono definiti come strumenti ibridi di capitale; a certe condizioni, ed entro determinati limiti quantitativi, essi possono essere inclusi nel patrimonio di vigilanza delle banche. In particolare, verranno esaminate le novità recentemente introdotte nel nostro ordinamento in tema di ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/5

Accinni Alessandro

La legittimazione del fiduciante all’esercizio delle azioni ex contractu


Il presente articolo, muovendo dal principio emesso dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione n.24772 del 2008, in tema di azioni ex contractu esperibili dal mandante di un mandato senza rappresentanza, si interroga sull'applicabilità del principio alle azioni esperibili dal fiduciante verso il terzo contraente del rapporto concluso da società fiduciaria statica operante ex L. 1966/1939 a nome ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/5

Arquilla Norberto

Redditi di capitale dei non residenti e nuove norme fiscali


Il presente contributo, analizzando le disposizioni in tema di tassazione dei proventi realizzati da soggetti non residenti, arriva a concludere che una razionalizzazione della fiscalità dei proventi attribuiti ai soggetti non residenti per i prodotti del risparmio (titoli, polizze, quote di fondi ecc.) è sempre più avvertita e la riforma dovrebbe essere attuata proseguendo sulla scelta di accordare ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/10

Stizza Paolo

L’imposta sulle transazioni finanziarie: la c.d. Tobin Tax


L’art. 1, comma 491 e ss., della Legge di stabilità ha introdotto un’imposta sulle transazioni finanziarie che entrerà in vigore a partire dal 1° marzo 2013. Tale imposta si articola in tre differenti tipi di prelievo: i) un’imposta sulle transazioni aventi ad oggetto azioni e strumenti finanziari partecipativi (con un’aliquota più gravosa per le operazioni OTC); ii) un’imposta fissa ...