Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 8

Un’interessante chiave interpretativa per comprendere la portata delle novità contenute nella proposta di revisione della MiFID è fornita dal diverso approccio del Legislatore Comunitario alla tematica del processo di formazione dei prezzi. La frammentazione degli scambi provocata dalla MiFID ha acuito la complessità e la delicatezza di questo processo e di altri, quale il processo di valorizzazione ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/10

Gianfrate Gianfranco, Monaco Sorge Marco

Securities fraud e materialità della market manipulation: il ruolo degli event study


Le condotte di market manipulation  intese come abusi che  provocano una “sensibile alterazione” del prezzo di strumenti finanziari stanno ricevendo una crescente attenzione da parte della legislazione nazionale e comunitaria. Se la definizione di manipolazione di mercato è sempre più precisa sul piano giuridico, stabilire sul piano operativo se una certa condotta abbia sensibilmente alterato ...
Le norme restrittive in tema di deducibilità degli interessi passivi comportano particolari problematiche nell’attuale contesto congiunturale recessivo, interagendo con diverse problematiche, a cominciare dal credit crunch, e ingenerando effetti perversi, non sempre percepiti in tutta la loro gravità. Per le imprese più fragili, fiaccate da anni molto difficili, l’asticella della deducibilità ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/25

Turris Alessandro

Derivati a fair value a partire dai bilanci 2016


Con l’entrata in vigore del D.Lgs 139/2015 e le conseguenti modifiche apportate al codice civile, a partire dal 1 gennaio 2016, nello stato patrimoniale tra le attività e le passività sono state previste nuove voci destinate ad accogliere la valutazione al fair value dei derivati. L’articolo affronta la definizione, la modalità di iscrizione e la valutazione al fair value dei derivati, inclusi ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/23

Brunetti Michele, Reale Luciano Maria, Scaramella Pasquale

La manipolazione del mercato e il luogo di commissione del reato


Il delitto di manipolazione del mercato di cui all’art. 185 T.U.F., ha da sempre stimolato dottrina e giurisprudenza a confrontarsi e a riflettere sui temi del locus e del tempus commissi delicti, entrambi rilevanti per identificare il giudice naturale, territorialmente competente sugli specifici fatti di reato. La questione, ancora oggi di grande attualità, viene affrontata dagli Autori attraverso ...
Il commento analizza la risoluzione n. 67/E del 2010 dell’Agenzia delle Entrate, che ha ritenuto di assoggettare a tassazione secondo la lettera c-quinquies dell’art. 67 tuir i proventi realizzati sul mercato FOREX dai contribuenti Irpef. Si analizza inoltre il possibile impatto fiscale della modifica successivamente apportata al TUF in relazione alla nozione dei derivati, ormai comprensiva anche ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/3

Cuccia Stefano

La revisione della MiFID


La Commissione Europea sta lavorando ad una riforma organica del settore finanziario, molto incisiva, complessa e articolata. La MiFID Review, ovvero la proposta di revisione concernente la Direttiva MiFID dedicata ai mercati degli strumenti finanziari, occupa un posto di particolare rilievo nell’ambito dell’azione di riforma complessiva. Di recente la Commissione ha pubblicato un documento di ...

Articolo rivista - SFEF - 2012/9

Panteghini Paolo M.

Tassazione e regolazione dei mercati finanziari: verso un faticoso equilibrio


La crisi dei mutui sub-prime e quella successiva dei debiti sovrani mostrano quanto sia importante ridisegnare i sistemi fiscali in modo da adeguarli ai rischi sistemici, di oggi e di domani. Al momento, il tema della stabilità dei mercati è stato affrontato principalmente dalle autorità monetarie e dalle istituzioni sovranazionali. Lo Stability Financial Board, l’elaborazione dei nuovi ...