Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 397

Articolo rivista - SFEF - 2016/25

di Felice Paolo, Pirrone Chiara

White list e black list: modifiche recenti e criticità


Nel corso del 2016 il sistema delle white e black list ha subito profonde modifiche. Da un lato, la conclusione da parte dell’Italia di numerosi accordi bilaterali di scambio di informazioni ha aperto la strada ad un significativo ampliamento della white list. Dall’altro, i criteri per l’identificazione dei Paesi o territori a fiscalità privilegiata sono cambiati. Il tentativo di riordino operato ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/25

Valente Piergiorgio

Attuazione delle misure Beps, criticità e prospettive 


Con l’avvio dell’implementazione delle misure BEPS è iniziata l’attività che dovrebbe portare alla riscrittura delle regole di fiscalità internazionale del ventunesimo secolo.#Le misure BEPS devono essere attuate sia a livello dell’ordinamento interno, sia sul piano internazionale convenzionale, in modo coordinato e con la previsione di obblighi di monitoraggio e trasparenza. Un’azione ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/25

Altamura Paolo Giuseppe Emilio, Biraghi Valeria

La disciplina IVA delle operazioni intercorrenti tra Casa Madre e Stabile Organizzazione alla luce della sentenza Skandia


Il regime IVA da applicarsi ai rapporti tra Casa Madre e Stabile Organizzazione è stato oggetto di un’importante evoluzione giurisprudenziale negli ultimi anni, culminata con la sentenza Skandia della Corte di Giustizia UE del settembre 2014. La Corte, con la citata sentenza, affronta il caso di partecipazione della Stabile Organizzazione ad un Gruppo IVA nel proprio paese di residenza. La sentenza, ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/25

Parisotto Renzo

Bond Argentini: rimborso con aliquota 12,50%


L’Agenzia delle Entrate risolve in modo positivo - Circolare AdE 30/E/2016 - la tematica del rimborso delle obbligazioni emesse dalla Repubblica Argentina che nel 2001 erano state oggetto di moratoria. Sia l’entità del rimborso che il trattamento fiscale ora chiarito possono considerarsi un equo risultato per i risparmiatori che abbiano mantenuto le posizioni in tutto questo lungo periodo.

Articolo rivista - SFEF - 2016/25

Turris Alessandro

Derivati a fair value a partire dai bilanci 2016


Con l’entrata in vigore del D.Lgs 139/2015 e le conseguenti modifiche apportate al codice civile, a partire dal 1 gennaio 2016, nello stato patrimoniale tra le attività e le passività sono state previste nuove voci destinate ad accogliere la valutazione al fair value dei derivati. L’articolo affronta la definizione, la modalità di iscrizione e la valutazione al fair value dei derivati, inclusi ...
L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 6/E del 30 marzo 2016, sembra aver definitivamente riconosciuto la liceità delle operazioni di acquisizione con indebitamento (cd. “MLBO/LBO”), sancendo, una volta per tutte, l’inerenza degli interessi passivi gravanti sul debito contratto dalla società veicolo per l’acquisto della società target, nonché la non abusività, a determinate condizioni, ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/24

Brioschi Roberto

La disciplina del Patent Box


Il presente contributo è stato predisposto con la finalità di fornire una sintesi della disciplina agevolativa in materia di Patent Box introdotta dall’articolo 1, commi da 37 a 45, della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di Stabilità 2015), successivamente modificata dall’articolo 5 del Decreto Legge 24 gennaio 2015 n. 3, e dall’articolo 1, comma 148, della Legge 28 dicembre 2015, n. ...
Nel percorso di organizzazione di una struttura di gruppo, può sussistere la necessità di razionalizzare la funzione finanza, coordinando o accentrando la finanza operativa e/o strategica delle società partecipate. La funzione aziendale che, all’interno di un gruppo di imprese, si presta ad essere centralizzata è la tesoreria.#I finanziamenti intercompany sono presenti nei gruppi in cui non ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/24

Dezzani Luca

L’antieconomicità dei comportamenti aziendali


La Cassazione ha – di fatto – inserito nel nostro ordinamento tributario il principio dell’economicità delle scelte imprenditoriali. La sproporzione del costo dedotto dall’impresa rispetto al valore normale di cui all’art. 9 del TUIR appare come un logico indizio attestante l’antieconomicità dell’operazione. Secondo la giurisprudenza di legittimità, dinnanzi a condotte contrarie ai ...
Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una sempre più frequente difficoltà per gli imprenditori di giungere ad efficaci accordi di ristrutturazione dei debiti a causa del ‘veto’ che veniva posto loro da alcuni di essi (o anche da solo uno) nella fase delle trattative. Veto che, nella maggioranza dei casi, si traduceva appunto in un ostacolo alla concreta fattibilità dell’intero piano previsto ...