Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 214

Le sentenze della Corte di Giustizia dell’Unione Europea sui c.d. “ casi danesi ” consegnano una nozione unitaria e sostanziale del concetto di beneficiario effettivo, la cui valenza si estende dall’ambito internazionalistico a quello euro-unitario, limitatamente alla distribuzione di interessi e royalties rientranti nel campo di applicazione della direttiva 2003/49/CE. La Corte non si è ...

Articolo rivista - SFEF - 2019/41

Piazza Marco

Le entità ibride nel decreto ATAD


A partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019, saranno applicabili anche in Italia le disposizioni di contrasto all’utilizzo di strumenti finanziari o entità ibride, con lo scopo di generare fenomeni di doppia deduzione (o di deduzione senza inclusione) di un costo, sfruttando il disallineamento fra i regimi fiscali di diversi ordinamenti giuridici. La questione ...
Il D.Lgs. 29 novembre 2018, n. 142 (pubblicato in G.U. n. 300 del 28 dicembre 2018 ed entrato in vigore il 12 gennaio 2019, salvo alcune disposizioni) è stato emanato in attuazione della legge 25 ottobre 2017, n. 163 (legge di delegazione europea), al fine di recepire la Direttiva (UE) 2016/1164 del Consiglio del 12 luglio 2016 recante norme contro le pratiche di elusione fiscale che incidono direttamente ...

Articolo rivista - SFEF - 2019/41

Pisani Raul

Le gestioni separate: un evergreen?


Nel corso del 2018 le Compagnie di Assicurazione Italiane hanno contabilizzato poco più di 102 miliardi euro di premi vita, di cui poco meno del 65% nel ramo I. I rendimenti conseguiti dalle gestioni sono relativamente diversi gli uni dagli altri, ma molti sono stati superiori al 3%, il che significa per i contraenti, risultati netti (dalle spese di gestione) del 2-2,50%. Come noto le gestioni separate ...