Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 241

Obiettivo del presente lavoro è mettere in luce le caratteristiche di quei particolari strumenti finanziari che vengono definiti come strumenti ibridi di capitale; a certe condizioni, ed entro determinati limiti quantitativi, essi possono essere inclusi nel patrimonio di vigilanza delle banche. In particolare, verranno esaminate le novità recentemente introdotte nel nostro ordinamento in tema di ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/10

Stizza Paolo

L’imposta sulle transazioni finanziarie: la c.d. Tobin Tax


L’art. 1, comma 491 e ss., della Legge di stabilità ha introdotto un’imposta sulle transazioni finanziarie che entrerà in vigore a partire dal 1° marzo 2013. Tale imposta si articola in tre differenti tipi di prelievo: i) un’imposta sulle transazioni aventi ad oggetto azioni e strumenti finanziari partecipativi (con un’aliquota più gravosa per le operazioni OTC); ii) un’imposta fissa ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/10

Fransoni Guglielmo

Il regime fiscale dei c.d. “mini-bonds”


L’art. 32 del D.L. n. 83 del 2012 introduce una nuova disciplina per taluni tipi di obbligazioni e titoli similari emesse da soggetti diversi dalle società quotate e dai grandi emittenti. Per effetto di questa disciplina i proventi di tali obbligazioni non sono soggetti ai limiti di deducibilità previsti dall’art. 3, comma 115 della L. n. 549 del 1995 e dall’art. 109, comma 9, t.u.i.r. (ove ...
Secondo i giudici di merito, le attività di deposito e controllo prestate dalla banca depositaria del patrimonio dell’OICVM non rientrano nel regime di esenzione Iva previsto dall’articolo 10, DPR 26 ottobre 1972, n. 633, non potendosi ricondurre simili attività all’intermediazione su titoli, strumenti finanziari e depositi del fondo. Questa decisione di merito, nel recepire quanto stabilito ...
La recente riedizione del provvedimento di emersione delle attività finanziarie e patrimoniali detenute all’estero da soggetti residenti in Italia, in violazione dei vincoli valutari e degli obblighi tributari (il cosiddetto “scudo fiscale”), ha originato un rinnovato interesse degli investitori per i contratti di assicurazione sulla vita a contenuto finanziario. In virtù delle loro caratteristiche ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/2

Scalvini Gabriele, Scaramuzzino Lorenzo

Dal Qualified Intermediaries Agreement al Foreign Financial Institutions Agreement


Il Congresso degli Stati Uniti ha stimato che ogni anno 100 miliardi di dollari vengano persi a causa di evasione fiscale derivante dalla detenzione di capitali in Paesi offshore da parte di contribuenti statunitensi. Per combattere tale fenomeno, il Congresso ha recentemente approvato nuovi provvedimenti legislativi, tra i quali il Foreign Account Tax Compliance Act (FATCA) che crea un nuovo e più ...
Il presente contributo, che l’autore auspica possa stimolare interessanti dibattiti in dottrina, muove da una considerazione di tipo statistico volta a riconoscere, nell’ultimo decennio, una larghissima diffusione in Europa dei Fondi comuni d’investimento immobiliare, quali veicoli prediletti per l’acquisto e la gestione di real estate assets . Partendo da tale assunto, l’autore si è soffermato ...
La circolare n.45/E del 2010 è l’occasione con cui l’Agenzia delle Entrate torna sul tema del monitoraggio fiscale per fornire importanti chiarimenti sulla materia, alla luce anche della disciplina in tema di c.d. “scudo fiscale”. La circolare dilata i profili soggettivi ed oggettivi del monitoraggio fiscale per porre i relativi obblighi a carico di tutti i soggetti che, a qualsiasi titolo, ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/2

Pisani Raoul, Accinni Alessandro

Le polizze index linked al vaglio della giurisprudenza


La recente sentenza del Tribunale di Parma dell'11 giugno 2010 (depositata il 10 agosto 2010) ha destato giustamente molto interesse, non solo tra gli specialisti, essendosi occupata di prodotti di sempre più ampio utilizzo, le polizze vita c.d. index linked (note anche come uno dei più diffusi "beni" che hanno costituito oggetto di emersione in occasione delle diverse edizioni del c.d. scudo fiscale). ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/2

Braccioni Patrizio

La tassazione dei titoli atipici tra attualità ed ipotesi di riforma


La disciplina fiscale dei titoli atipici di cui all’art.5 del decreto del 30 settembre 1983 n.512 è rimasta immutata anche dopo le profonde modifiche della normativa tributaria,civilistica e regolamentare che ha riguardato gli strumenti finanziari negli ultimi trenta anni. Una tale “longevità” si giustifica sicuramente per la diffidenza del legislatore verso strumenti finanziari non tipizzati ...