Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 268

Articolo rivista - SFEF - 2012/6

Maggiulli Carola

La proposta di Direttiva UE sull’imposta sulle transazioni finanziarie


Il 28 settembre 2011 la Commissione dell’UE ha approvato una proposta di direttiva concernente l’armonizzazione delle imposte sulle transazioni finanziarie nell’Unione Europea. Gli obiettivi della proposta sono molteplici: assicurare che le transazioni finanziarie siano tassate in maniera adeguata rispetto ad altri tipi di attività economiche; assicurare che i mercati finanziari assolvano meglio ...
Con la risposta a interpello n. 538 del 2019, l’Agenzia delle entrate ha avuto l’occasione di chiarire il regime tributario applicabile ai “juros sobre capital proprio”, percepiti dal socio italiano detentore di partecipazioni in una società residente in Brasile.#In particolare, l’Amministrazione finanziaria, in applicazione delle disposizioni convenzionali, fa presente che per la parte ...
Con la Risposta n. 776/2021 l’Agenzia delle Entrate affronta il tema della tassazione delle partecipazioni ricevute da una società prestatrice di servizi nell’ambito del c.d. “work for equity” a sua volta riconducibile all’art 27 c 4 del D.L. 179/2012. Il parere fa puntuale riferimento alla vigente normativa: esclusione dalla formazione del reddito in fase di assegnazione e tassazione in ...
La Corte di Cassazione, con sentenza del 10/03/2021, n. 6591 è tornata ad occuparsi del patto di famiglia, in particolare sull’applicazione circa l’esenzione dall’imposta sulle successioni e donazioni per i trasferimenti di partecipazioni societarie. La Suprema Corte ha disposto che nel caso in cui, mediante patto di famiglia, il disponente trasferisca in maniera frazionata ed in parti uguali ...
Gli investment certificates e gli Exchange Traded Commodities (ETC) appartengono alla categoria dei cd. “ derivati cartolarizzati ”, cioè di contratti derivati le cui caratteristiche contrattuali sono incorporate in un titolo negoziabile emesso, generalmente, da un’istituzione finanziaria. Gli investment certificates restano strumenti finanziari derivati e non possono essere assimilati ad altre ...
Con la sentenza qui esaminata la Cassazione si pronuncia per la prima volta sulla natura giuridica dei fondi comuni di investimento, affermando che essi sono patrimoni separati delle società di gestione che li istituiscono. Il dibattito sul tema della natura dei fondi, molto vivo sino alla L. 77/83 con cui venne introdotta nell’ordinamento una prima disciplina dei fondi aperti, ha ormai perso vigore ...
Nel panorama attuale gli investimenti di imprese e persone fisiche pongono sempre più frequentemente lo sguardo rivolto verso i mercati finanziari. Dal canto loro, per raggiungere le esigenze degli investitori, gli operatori finanziari strutturano prodotti sempre più avanzati con commistioni di molteplici fattispecie tipiche. In questo scenario si inseriscono le operazioni di acquisizione con indebitamento ...

Articolo rivista - SFEF - 2010/1

Guatri Luigi, Uckmar Victor

Perché una nuova rivista


L’esperienza sia scientifica che professionale ci hanno rappresentato le grandi difficoltà che si incontrano nella sfera degli “strumenti finanziari”, per gli aggrovigliati aspetti di diritto, economia e contabilità, nonché per la recente “invasione di campo”: nel 2007 il loro mercato, almeno lo statunitense, era superiore a quello bancario (vedi “The Economist”, marzo 2010 pag. 13) ...

Articolo rivista - SFEF - 2021/56

Michelotti Franco

Il finanziamento della ripartenza tra nodi irrisolti e nuove opportunità


Negli ultimi mesi i dati sull’evoluzione della pandemia confermano un generale miglioramento della situazione sanitaria del Paese. Nonostante ciò, non siamo ancora del tutto usciti dalla pandemia, tant’è che lo stato di emergenza nazionale è stato prorogato fino a tutto il dicembre 2021*. Anche i dati più recenti, diffusi dal Governo, sull’economia italiana sono assai confortanti, in quanto ...

Articolo rivista - SFEF - 2012/6

di Felice Paolo

Riforma della tassazione delle rendite finanziarie: il regime transitorio


Con il decreto legge n. 138 del 2011 è stato portato a compimento il processo di riordino del regime fiscale degli strumenti finanziari, avviato con la riforma della tassazione degli organismi di investimento collettivo del risparmio, in vigore dal 1° luglio 2011. La novità più importante del d.l. n. 138/2011 è senza dubbio l’istituzione, sia per i redditi di capitale che per i redditi diversi ...