Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 11

In un finanziamento a tasso variabile, il tasso di interesse è tipicamente fissato in misura pari ad un tasso di mercato individuato dalle parti maggiorato di uno spread. In presenza di tassi di interesse negativi, il tasso di interesse effettivamente corrisposto-incassato in un finanziamento a tasso variabile dovrebbe risultare inferiore allo spread contrattuale pattuito. Negli ultimi mesi si sono ...

Articolo rivista - SFEF - 2017/29

Parisotto Renzo

Regole fiscali per gli italian gaap


Le imprese tenute all’applicazione delle nuove regole di bilancio introdotte a far tempo del 1° gennaio 2016 con il D.Lgs. 18 agosto 2015 n. 139 trovano finalmente le indispensabili norme di coordinamento con la vigente normativa fiscale IRES ed IRAP attraverso una specifica disposizione inserita in fase di conversione in legge del D.L. 30 dicembre 2016 n. 244 – c.d. mille proroghe – entrato ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Parisotto Renzo

Bilancio senza regole fiscali


Quali regole per i bilanci di esercizio delle imprese non IAS/IFRS? Il comma 2 dell’articolo 25 della Legge 31 ottobre 2003 n. 306 “Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alla Comunità europea - Legge Comunitaria 2003” così recitava: “Dai principi e criteri di cui al comma 1 non devono derivare oneri o minori entrate per il bilancio dello ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/35

Mastidoro Fernando, Degani; Giorgio Emanuele

IFRS 9 – Strumenti finanziari: affinità e divergenze con lo IAS 39


Il 1° gennaio 2018 è entrato in vigore il principio contabile internazionale IFRS 9 «Strumenti finanziari», in sostituzione dello IAS 39. Nel presente lavoro saranno esaminate le regole del nuovo standard, allo scopo di fornire una prima valutazione delle criticità derivanti dalla sua applicazione. Si esamineranno le disposizioni relative alla classificazione ed alla valutazione degli strumenti ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/10

Vagnozzi Orazio

Rielaborazione dell’Esposure Draft n. 13: Hedge accounting


Draft 13 Il 7 settembre 2012, lo IASB ha emanato un nuovo esposure draft (“l’ED”) sull’hedge accounting, all’interno del processo di progressiva definizione del nuovo IFRS9. Questa nuova bozza, che rappresenta la rielaborazione dell’ Esposure Draft n.13 del dicembre 2010 “Hedge Accounting”, ha l’obiettivo di rispondere alle principali critiche mosse al modello di hedging proposto ...
1. Con il d. lg. 18 agosto 2015, n. 139, le cui disposizioni sono entrate in vigore il 1° gennaio 2016, è stata data attuazione alla direttiva 2013/34/UE, che, a sua volta, aveva modificato la direttiva 2006/43/CE, soltanto parzialmente recepita dal legislatore italiano,introducendo rilevanti modifiche alla disciplina del bilancio di esercizio di cui agli artt. 2423 ss. c.c.[1] Mediante il d. lg. ...

Articolo rivista - SFEF - 2010/1

Toselli Giovanni Andrea

Strumenti finanziari: le novità introdotte dall’IFRS 9


Il 13 novembre 2009 lo IASB ha pubblicato un nuovo standard: l’IFRS 9 “Financial Instruments”, che è il risultato della prima fase del progetto di sostituzione in tre step[1] dello IAS 39. L’ambito applicativo dell’IFRS 9 è attualmente limitato all’iscrizione iniziale e alla valutazione delle attività finanziarie (“recognition and measurement of financial assets”). · Cambiamenti ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Casò Angelo

I nuovi principi contabili


1. La legge – Il ruolo dell’OIC – L’entrata in vigore 1a) Le norme in materia di Bilanci per le “Società (c.d.) di capitale” sono state modificate con il D.Lgs. 139/2015, che ha provveduto a dare attuazione alla Direttiva 2013/34/UE. Le modifiche non sono marginali ed incidono significativamente sulla materia; in linea di massima si può riassumere che: · è stato ...
La crisi finanziaria dell’ultimo biennio ha reso di grande attualità la c.d. ristrutturazione del debito, ovvero la rinegoziazione tra debitore e creditore (o i creditori) delle condizioni contrattuali originarie dei finanziamenti assunti. Scopo del presente lavoro è, dopo aver fornito una breve sintesi delle possibili forme di ristrutturazione del debito, identificarne gli impatti sul valore ...
All’interno del corpo dei principi contabili internazionali le regole per la contabilizzazione delle commissioni per servizi finanziari sono riportate in parte nello IAS 18 (Revenue recognition), e in parte nello IAS 39 (Financial instruments: recognition and measurement). Dopo una analisi delle regole generali previste dallo IAS 18 per la contabilizzazione dei ricavi (ed in particolare per la ...