Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 119

Articolo rivista - SFEF - 2020/49

Pozzi Franco, Paccamiccio Daniela , Parni Maurizio


 ">Obbligazioni convertibili: trattamento contabile e fiscale per il sottoscrittore

 


L’OIC 32 contiene un trattamento contabile specifico per l’emittente obbligazioni convertibili ed in particolare per i derivati in esse incorporati; nulla prevede invece per quanto riguarda il sottoscrittore. Lo stesso potrebbe pertanto seguire due differenti approcci: applicare le stesse regole previste per l’emittente e dunque non procedere ad alcuna valutazione successiva del derivato (dopo ...
Gli investment certificates e gli Exchange Traded Commodities (ETC) appartengono alla categoria dei cd. “ derivati cartolarizzati ”, cioè di contratti derivati le cui caratteristiche contrattuali sono incorporate in un titolo negoziabile emesso, generalmente, da un’istituzione finanziaria. Gli investment certificates restano strumenti finanziari derivati e non possono essere assimilati ad altre ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/5

G allo F ranco

Uso e abuso dei derivati: profili fiscali


1 . Credo che tutti siano ormai d’accordo – esperti, governi, operatori – sull’urgenza di un’adeguata regolamentazione dei “derivati”. È stata, infatti, soprattutto la carenza di regole e non tanto la loro complessità una delle cause dirette della grave crisi finanziaria di questi anni. Nessuno nega che i derivati, anche quelli OTC, abbiano una loro funzione nei mercati finanziari. ...
In questo lavoro si studia, dal punto di vista dell’analisi finanziaria, il problema di come giudicare l’equità del valore di uno strumento finanziario derivato. Si considera, in particolare, il derivato del tipo collar swap a lungo termine, che rappresenta una categoria di derivati che è stata oggetto, in questi ultimi anni, di numerose operazioni di finanza derivata da parte di enti locali ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/10

Stizza Paolo

L’imposta sulle transazioni finanziarie: la c.d. Tobin Tax


L’art. 1, comma 491 e ss., della Legge di stabilità ha introdotto un’imposta sulle transazioni finanziarie che entrerà in vigore a partire dal 1° marzo 2013. Tale imposta si articola in tre differenti tipi di prelievo: i) un’imposta sulle transazioni aventi ad oggetto azioni e strumenti finanziari partecipativi (con un’aliquota più gravosa per le operazioni OTC); ii) un’imposta fissa ...
Il commento analizza la risoluzione n. 67/E del 2010 dell’Agenzia delle Entrate, che ha ritenuto di assoggettare a tassazione secondo la lettera c-quinquies dell’art. 67 tuir i proventi realizzati sul mercato FOREX dai contribuenti Irpef. Si analizza inoltre il possibile impatto fiscale della modifica successivamente apportata al TUF in relazione alla nozione dei derivati, ormai comprensiva anche ...

Articolo rivista - SFEF - 2015/19

Iannaccone Giuseppe

Nota di sintesi sulla sentenza della Corte d’Appello di Milano, n. 1937/2014


Muovendo da una sintetica disamina del noto caso dei contratti derivati stipulati dal Comune di Milano - che ha visto la definitiva assoluzione di quattro note banche di investimento - nel presente contributo ci si sofferma sul principio di diritto enunciato dai Giudici della Corte d’Appello meneghina: il diritto, anche allorchè si sia in presenza di complessi postulati matematico-finanziari, non ...
La normativa che ha introdotto l’imposta sulle transazioni finanziarie impone agli intermediari obblighi particolarmente complessi in relazione all’individuazione del presupposto impositivo ed al calcolo e versamento dell’imposta; nonché insidiosi adempimenti strumentali e di comunicazione. Il presente articolo esamina le procedure che devono essere applicate dalle banche italiane ed estere, ...

Articolo rivista - SFEF - 2010/1

Vecchio Cesare

I titoli derivanti da operazioni di securitization


I titoli emessi a seguito di operazioni di securitization non sono civilisticamente titoli obbligazionari perché la restituzione del capitale ed il loro rendimento dipende dall’incasso dei crediti sottostanti. Tali titoli possono invece essere assimilati ai derivati di credito. Sotto il profilo fiscale sono ex lege assimilati ai titoli obbligazionari emessi dalle società quotate.

Articolo rivista - SFEF - 2016/26-27

Turris Alessandro, Montori Emanuela

Novità in materia di strumenti finanziari derivati destinati alle relazioni di copertura


A seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 139/2015 e delle modifiche apportate al Codice Civile, il nuovo OIC 32, in corso di approvazione, affronta le relazioni di copertura ed i rispettivi modelli contabili nonché i requisiti che dovranno essere soddisfatti affinché una relazione di copertura qualifichi come efficace. L’articolo affronta alcuni aspetti caratteristici e propedeutici ...