Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 125

Articolo rivista - SFEF - 2013/12

Corasaniti Giuseppe

L’imposta sulle transazioni finanziarie nella normativa italiana


Concettualizzata da John Maynard Keynes agli inizi del novecento ed elaborata da James Tobin negli anni settanta, dal 2013 l’imposta sulle transazioni finanziarie è entrata a far parte dell’ordinamento italiano che ha deciso così di anticipare un’iniziativa che anche l’Unione Europea a “geometria variabile”, grazie al meccanismo della cooperazione rafforzata tra alcuni Stati membri oltre ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/37

Rizzardi Raffaele

L’imposta sul valore aggiunto nella gestione dei Non Performing Loans


Le regole dell’imposta sul valore aggiunto sono state scritte quando gli strumenti finanziari erano riconducibili a poche categorie tradizionali, e quindi era agevole classificare le operazioni e determinarne le basi di calcolo per l’assoggettamento al tributo.#Il sistema dell’IVA soffre inoltre della sua origine mercantile, appalesata nei fondamenti delle originarie direttive, che dichiaravano ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/11

Toselli Giovanni Andrea

Nuovo Exposure Draft: “Novation of derivates and Continuation of Hedge Accounting”


Lo IASB ha pubblicato il 28 febbraio 2013, l’ Exposure Draft “Novation of derivates and Continuation of Hedge Accounting”(di seguito anche “ED”, ossia un documento che costituisce una bozza sulla quale sono richiesti pareri e commenti) che propone alcune modifiche allo  IAS 39 “Strumenti finanziari: Rilevazione e valutazione”, ed ai paragrafi relativi alla contabilizzazione di copertura ...
Il DM 703/1996 disciplina i limiti agli investimenti e i conflitti di interesse dei fondi pensione. Si tratta indubbiamente di un provvedimento che ha dato prova di eccezionale longevità. Eppure da almeno sette anni si stanno succedendo tentativi di aggiornamento. Tralasciando le discussioni su benchmark, VaR, modelli organizzativo-gestionali, l’articolo mette in evidenza alcuni anacronismi del ...

Articolo rivista - SFEF - 2017/29

Parisotto Renzo

Regole fiscali per gli italian gaap


Le imprese tenute all’applicazione delle nuove regole di bilancio introdotte a far tempo del 1° gennaio 2016 con il D.Lgs. 18 agosto 2015 n. 139 trovano finalmente le indispensabili norme di coordinamento con la vigente normativa fiscale IRES ed IRAP attraverso una specifica disposizione inserita in fase di conversione in legge del D.L. 30 dicembre 2016 n. 244 – c.d. mille proroghe – entrato ...

Articolo rivista - SFEF - 2012/8

Befera Attilio

La tassazione delle rendite finanziarie. Gli impatti della riforma


Il decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, ha unificato al 20 per cento l’aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria e cioè dei redditi di capitale e delle plusvalenze sui titoli azionari ed obbligazionari ma anche sui prodotti derivati. Tale unificazione trova le sue radici in un iter normativo e progettuale piuttosto complesso e articolato che risponde ad esigenze dettate da un quadro ...
Un tema emerso fra gli operatori del settore con frequenza ricorrente è la mancanza di obiettivi espliciti o un modello generale in materia di requisiti per la contabilità delle coperture. La contabilità delle coperture è un’eccezione ai normali principi di rilevazione e valutazione degli IFRS * e lo IAS 39 ** disciplina l’applicazione di tale eccezione mediante regole, restrizioni e test ...

Articolo rivista - SFEF - 2016/22

Portalupi Antonella

Riforma contabile 2016: novità in vista per gli strumenti finanziari


A partire dal 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il DLgs 139/2015 che ha apportato numerose modifiche al codice civile con riferimento alle disposizioni di redazione del bilancio di esercizio. Il decreto recepisce la Direttiva 2013/34 con l’obiettivo di rendere maggiormente trasparenti i bilanci delle imprese europee e consentire alle PMI un risparmio sui costi di informativa. Le nuove disposizioni ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/2

Bianchi Luigi Arturo

Alla ricerca di uno statuto normativo degli strumenti finanziari


La vicenda della “legificazione” degli strumenti finanziari costituisce un caso esemplare delle difficoltà nelle quali il “diritto” è destinato ad imbattersi quando si cimenta nel tentativo di imbrigliare in un paradigma unificante le sfuggenti e mutevoli sembianze che assumono gli “oggetti” dell’attività degli operatori economici. Alla ricerca di una disciplina uniforme dei tipici ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/12

Parisotto Renzo

La Direttiva UE sulla Tobin Tax


Nel febbraio 2013 la Commissione UE ha presentato una proposta di Direttiva finalizzata ad introdurre un’imposta sulle transazioni finanziarie “colpevoli” di aver generato la crisi di istituzioni bancarie al cui  salvataggio hanno dovuto contribuire le risorse pubbliche. La proposta non ha trovato la piena condivisione dei diversi Stati membri, tesi anche a salvaguardare le proprie strutture ...