Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 221

Articolo rivista - SFEF - 2020/47

Amendola-Provenzano Valentino

Crediti deteriorati e conversione delle attività per imposte anticipate


Il meccanismo di conversione in crediti d’imposta delle attività per imposte anticipate riproposto dal Decreto legge n. 18 del 2020 ha evidentemente molti punti di contatto con il provvedimento del 2010 volto principalmente al rafforzamento patrimoniale delle banche. Il recente decreto che dichiara una finalità di sostegno della liquidità, tuttavia, si basa su presupposti diversi e si prospetta ...

Articolo rivista - SFEF - 2017/29

Noceti Aldo, Piersimoni Mirko

La confisca nei reati tributari in materia di imposte sui redditi e Iva


Commento e raffronto tra l’art. 1 c. 143 della L. n. 244/2007 e il nuovo art. 12 bis del D.Lgs. n. 74/2000, inserito dall’art. 10 del D.Lgs. n. 158/2015, e interpretazione dell’istituto della confisca anche per equivalente nei reati tributari in materia di imposte sui redditi e IVA, alla luce della giurisprudenza di legittimità più recente.

Articolo rivista - SFEF - 2020/47

Righini Alberto

Trust ed imposte indirette: un rapporto comunque difficile


La disciplina nelle imposte indirette del Trust ha avuto diverse interpretazioni, tra prassi, dottrina, giurisprudenza di merito e di legittimità. Una babele che fin qui ha sconfortato gli operatori disincentivando, sul piano fiscale, l’utilizzo di un istituto particolarmente flessibile e, come tale, adatto a diverse circostanze. Ancora ad oggi non si è arrivati ad una visione condivisa tra tutti ...
Con la sentenza in commento la Suprema Corte, ribadendo le statuizioni di principio già contenute nella precedente sentenza n. 21614 del 2016, sembrerebbe non “condividere” la tesi della “nuova imposta” sui vincoli di destinazione dalla stessa precedentemente elaborata. In particolare, viene precisato che l’effetto segregativo, di per sé, è improduttivo di effetti traslativi in senso ...
Con il varo del decreto legge n. 16 del 2 marzo 2012, convertito con modificazioni dalla legge n. 44 del 2012, sono stati apportati ulteriori e importanti cambiamenti alle norme sulle imposte disciplinate dall’art. 19 del d.l. n. 201/2011 su alcune delle quali il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 14 febbraio 2012 aveva già fornito alcuni rilevanti chiarimenti. Le modifiche ...
Nel diritto tributario, il tema dell’“interposta persona” è strettamente correlato a quello della soggettività passiva ai fini delle imposte sui redditi e del relativo presupposto dell’imposta. In questa prospettiva, ex art. 73 del TUIR, il trust, sebbene persegua interessi meritevoli di tutela e risulti compatibile con le regole del sistema giuridico privatistico, dovrebbe essere riconducibile ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/12

Fransoni Guglielmo

Le imposte sulle transazioni finanziarie


Questo numero della Rivista affronta, in chiave monografica e con autorevoli saggi, la complessiva disciplina delle imposte sulle transazioni finanziarie istituita dai commi 491-500 della L. n. 228 del 2012. Si tratta di un’indagine fin’ora praticata in modo alquanto episodico[1] sulle riviste specializzate[2] e in alcuni documenti riservati agli operatori[3], ma ormai non rinviabile. Si potrebbe, ...
Nell’ambito della procedura di collaborazione volontaria restano ancora privi di chiarimenti ufficiali i dubbi sollevati dagli operatori in merito alla fruibilità del credito per le imposte pagate all’estero e, più specificamente, per l’ euroritenuta prelevata dagli intermediari esteri. Le prime procedure di collaborazione già concluse confermano quanto genericamente accennato da alcune Direzioni ...
Con la recente risposta a interpello n. 308 del 3 settembre 2020, l’Agenzia delle Entrate interviene nuovamente in tema di azioni negoziate sul mercato AIM, giungendo alla conclusione che l’AIM deve essere assimilato ad un mercato regolamentato.#La risposta si inserisce peraltro nell’ambito di un filone interpretativo della prassi amministrativa su questo tema iniziato nel corso del 2019, con ...

Articolo rivista - SFEF - 2011/3

Amendola Provenzano Valentino, di Felice Paolo

Il regime delle ritenute e delle imposte sostitutive sulle rendite finanziarie


Gli intermediari finanziari, nello svolgere la funzione di sostituto d’imposta in relazione ai redditi che derivano alla propria clientela dagli strumenti finanziari, sono chiamati ad applicare una congerie di norme succedutesi nel tempo senza un disegno organico e caratterizzate da un lessico spesso incoerente. Il presente contributo, nello scorrere la casistica, si propone di evidenziare come, ...