Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 229

La stima dei risultati di piano e l’analisi della creazione di valore nella Public Private Partnership deve tenere conto della specificità del project finance quale metodologia di reperimento delle risorse finanziarie. L’evoluzione del rischio di progetto sia con riferimento alla componente unlevered, sia con riferimento alla evoluzione della leva finanziaria, impone l’adozione di alcuni accorgimenti ...

Articolo rivista - SFEF - 2019/42

Bastianelli Maurizio

Prime osservazioni sulla disciplina attuativa dei piani di risparmio a lungo termine


La normativa sui PIR, introdotta dall’art. 1, commi da 100 a 114 della legge 232/2016, ha subito una profonda integrazione con la legge di bilancio 2019 (art. 1, commi 211-215 della legge 30 dicembre 2018, n. 145), che prevede ulteriori vincoli di investimento, essendo riservata una quota dei conferimenti al piano a favore di PMI le cui quote sono negoziate in sistemi multilaterali di negoziazione ...

Articolo rivista - SFEF - 2019/41

Amatimaggio Francesca, Acunzo Giorgio, Abate Ettore

IFRS 16, novità e prima applicazione per banche e istituzioni finanziarie


Il principio contabile internazionale IFRS 16 ‘Leases’ entra in vigore a partire dal primo gennaio 2019. Il contributo si propone di sintetizzare la guida di prima applicazione inclusa nello standard avendo a riferimento i possibili impatti teorici per le banche e istituzioni finanziarie.

Articolo rivista - SFEF - 2019/41

di Felice Paolo, Massarotto Stefano, Privitera Antonio

La nuova disciplina CFC alla luce del recepimento della Direttiva ATAD


Il D.Lgs. 142/2018, di recepimento delle Direttive UE n. 2016/1164 (ATAD 1) e 952/2017 (ATAD 2, emendativa della precedente) ha apportato significative modifiche alla disciplina delle controlled foreign companies (CFC). Introdotta nel 2000 e entrata in vigore nel 2002, la normativa CFC è stata più volta ritoccata nel corso degli anni dal Legislatore, con lo scopo di contrastare in maniera sempre ...

Articolo rivista - SFEF - 2019/41

Piazza Marco

Le entità ibride nel decreto ATAD


A partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019, saranno applicabili anche in Italia le disposizioni di contrasto all’utilizzo di strumenti finanziari o entità ibride, con lo scopo di generare fenomeni di doppia deduzione (o di deduzione senza inclusione) di un costo, sfruttando il disallineamento fra i regimi fiscali di diversi ordinamenti giuridici. La questione ...
Non di rado capita che le c.d. holding miste decidano di investire i propri eccessi di liquidità in strumenti finanziari eterogenei e diversificati quali OICR, azioni in società quotate, obbligazioni quotate, polizze, ecc. La gestione del patrimonio finanziario nell’ambito del reddito di impresa presenta alcune peculiarità. Uno dei temi che può emergere è quello dell’applicazione della disciplina ...

Articolo rivista - SFEF - 2019/40

Musile Tanzi Paola

I PIR alla luce delle novità introdotte dalla legge di bilancio 2019


I PIR sono piani di risparmio di lungo termine, introdotti con la Legge di Bilancio 2017 (Legge 11 dicembre 2016, n. 232, art. 1, commi 100-114), la loro costituzione può avvenire attraverso l’apertura di rapporti di risparmio amministrato o di gestione di portafogli o l’attivazione di contratti di assicurazioni vita o di capitalizzazione. L’investimento nel lungo termine è incentivato fiscalmente ...
Con la recente Risoluzione 5/E del 2019, l’Agenzia delle entrate ha offerto in via interpretativa un’ulteriore apertura - dopo quelle previste normativamente per le compagnie di assicurazione UE/SEE operanti in Italia in regime di libera prestazione di servizi e per le banche estere in materia di imposta sulle transazioni finanziarie - alla possibilità che un intermediario finanziario estero ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/38-39

Giangrande Giuseppe, Capogrossi Francesco

La moneta virtuale tra regime impositivo, monitoraggio fiscale e strumento di lotta all’evasione


L’economia digitale si manifesta come un sistema di produzione e scambio basato su tecnologie informatiche, non limitata meramente al mondo di internet bensì anche al mondo cd. “off-line ” e, soprattutto, in continua evoluzione tanto da rendere inutile e necessariamente incompleto qualsiasi tentativo di elencazione che abbia la pretesa di essere esaustivo. All’interno di questo scenario vastissimo ...
Gli utili a cui si riferisce l’art. 89 D.P.R. 917/1986 (t.u. delle imposte sui redditi) sono gli utili di bilancio, cioè gli utili civilistici, finanziariamente trasferiti al socio per effetto della sua partecipazione alla società che li distribuisce. Dal coordinamento dei commi 2° e 3° dell’art. 89 D.P.R. 917/1986 risulta che si considerano provenienti da «Stati o territori a regime fiscale ...