Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 26

L’Azione 12 del Progetto BEPS – facendo leva sull’esperienza della normativa di Stati precursori – ha raccomandato il rafforzamento ulteriore della trasparenza fiscale richiedendo agli Stati di introdurre obblighi di disclosure da parte degli intermediari e dei contribuenti di schemi di pianificazione fiscale che presentano potenziali profili elusivi e/o abusivi. L’indicazione dell’OCSE ...

Articolo rivista - SFEF - 2018/37

Carbone Michele

Antiriciclaggio: cantiere permanente tra luci e ombre


La consapevolezza della pericolosità del riciclaggio dei proventi illeciti e delle sue dimensioni mondiali ha portato, negli ultimi decenni, a molteplici iniziative finalizzate ad elaborare misure di prevenzione e di contrasto sia sul piano internazionale che su quello delle legislazioni interne dei singoli Stati, mutando l’approccio al problema che, in passato, era prevalentemente di tipo repressivo ...
Il fenomeno consistente nella realizzazione di transazioni mediante l’utilizzo di valute virtuali rappresenti, ad oggi, una realtà in costante crescita, suscettibile di generare conseguenze certamente positive ma, al contempo, caratterizzata da una intrinseca “pericolosità” che, in assenza di una specifica regolamentazione, può essere sfruttata per il perseguimento di finalità illecite. Sebbene ...
Nel 2018, le Istituzioni finanziarie italiane sono tenute ad inviare all’Agenzia delle Entrate il Reporting CRS relativo all’anno 2017, segnalando la clientela fiscalmente residente in uno dei Paesi aderenti al Common Reporting Standard. Nel presente scritto, dopo aver richiamato il vigente quadro normativo in materia, si riassumono brevemente le regole applicate per effettuare la due diligence ...

Articolo rivista - SFEF - 2017/32-33

Cigolini Paola

Il nuovo impianto sanzionatorio in materia antiriciclaggio


Il D. Lgs. n. 90/2017, recante attuazione della Direttiva UE n. 2015/849, ha riformato il D. Lgs. n. 231/2007 in materia antiriciclaggio e di contrasto al finanziamento del terrorismo. Con circolare del 6 luglio 2017, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fornito alcune indicazioni di carattere operativo agli uffici competenti all’irrogazione delle sanzioni previste nel decreto novellato. ...

Articolo rivista - SFEF - 2015/20

Muscolo Michele

Antiriciclaggio e fisco


Il riciclaggio, iniettando nel sistema economico legale denaro che proviene spesso da delitti di particolare gravità (dal contrabbando di tabacco lavorato estero, al traffico di droga ed armi, fino a quello di esseri umani) non produce utilità sociale, ma solo quella di coloro che lo praticano e che gestiscono, con i suoi frutti, imprese solo apparentemente pulite, nelle quali la sicurezza e la ...
La Legge 186/2014 e la Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 10/E del 13 marzo 2015, nel dettare norme in materia di emersione dei capitali illecitamente detenuti all’estero, prevedono anche la possibilità di mantenere le attività all’estero conferendo apposito incarico ad una società fiduciaria affinché svolga l’attività di sostituto d’imposta. L’articolo descrive le principali ...
Il Regolamento CE n. 648/2012 (European Market Infrastructure Regulation – EMIR o Regolamento) ha intro-#dotto importanti novità in materia di contratti derivati OTC, con le quale gli operatori (banche e istituzioni finanziarie in primis ma anche, soggetti corporate) si stanno confrontando ormai da mesi.#Sebbene entrato in vigore il 16 agosto 2012, l’attuazione di EMIR richiede che le istituzioni ...

Articolo rivista - SFEF - 2013/11

Maugeri Corrado

La normativa FATCA


Dal 1° luglio 2014 sarà in vigore la normativa FATCA, che prevede per gli intermediari non residenti negli US nuovi obblighi di segnalazione delle informazioni relative ai titolari dei propri conti.#Il Governo italiano sta per sottoscrivere un accordo con il Governo americano al fine di facilitare l’implementazione e per rendere meno oneroso la compliance per le proprie istituzioni finanziarie. ...
Con il varo del decreto legge n. 16 del 2 marzo 2012, convertito con modificazioni dalla legge n. 44 del 2012, sono stati apportati ulteriori e importanti cambiamenti alle norme sulle imposte disciplinate dall’art. 19 del d.l. n. 201/2011 su alcune delle quali il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 14 febbraio 2012 aveva già fornito alcuni rilevanti chiarimenti. Le modifiche ...