SFEF

2019/41

Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. Principali novità e norme di immediata entrata in vigore: assetti organizzativi aziendali rafforzati e doveri  di segnalazione anche dei terzi


Il percorso di riforma organica della disciplina della crisi d’impresa e dell’insolvenza vede l’emanazione del nuovo Codice la cui entrata in vigore è in gran parte differita all’agosto del 2020. Agli addetti ai lavori, ed ovviamente all’imprenditore in crisi, si prospetta il doversi confrontare nei prossimi due anni con un sistema di gestione della crisi e dell’insolvenza che vedrà inevitabilmente i giudici permanere nella applicazione dell’attuale disciplina di cui al R.D. 267/1942 seppur, altrettanto inevitabilmente, risultare influenzati nei loro orientamenti dalle nuove discipline di cui al nuovo Codice. È quindi ragionevole prevedere che si assisterà ad una ulteriore evoluzione della giurisprudenza in materia di crisi d’impresa e dell’insolvenza che potrà, a distanza di due anni, dover rivedere alcune delle posizioni assunte in funzione dell’allora recepimento della Direttiva comunitaria.#L’intero sistema di cosciente e responsabile monitoraggio dell’impresa, rafforzato dall’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, impone l’adozione di modelli organizzativi ed assetti dell’impresa adeguati ed efficienti. I modelli organizzativi, di gestione e controllo aziendale coinvolgono vari soggetti al fine della relativa adeguata ed efficace redazione, anche in termini di protocolli procedurali aziendali, ed al fine del periodico relativo monitoraggio e aggiornamento. La vigilanza compete agli organi di controllo dell’impresa. I professionisti chiamati a supportare l’impresa in tale percorso organizzativo devono implementare tale evoluzione anche culturale dell’imprenditore al fine di favorire la tempestiva presa di coscienza di prevedibili situazioni di difficoltà finanziaria e consentire l’altrettanto tempestiva adozione di strumenti solutori.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.