SFEF

2021/52

Disciplina Covid-19 in tema di perdite e riflessi sull’ordinamento societario


Al fine di fronteggiare le conseguenze dell’emergenza sanitaria sui bilanci delle società, il Governo italiano ha introdotto alcune specifiche disposizioni relative alle perdite di bilancio delle società di capitale. In particolare, la normativa, racchiusa nel comma 266 dell’art. 1 della Legge di Bilancio 2021, dispone una sorta di cristallizzazione delle perdite che incidono in misura patologica sul capitale sociale, maturate negli esercizi in corso al 31.12.2020, prevedendo, in modo più soddisfacente, la non applicabilità delle disposizioni di disapplicazione dei meccanismi di protezione già introdotte nel nostro ordinamento con il D.L.23/2020 (art. 6) in vigore dal 9 aprile 2020 al 31 dicembre 2020. La disciplina produce alcune conseguenze anche nei confronti di altre operazioni societarie che presuppongono l’integrità del capitale sociale e che il contributo analizza.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.