SFEF

2021/53

Le perdite durevoli di valore delle partecipazioni nella prassi contabile nazionale


 

L’attuale momento storico vede le imprese fortemente impattate dagli effetti dei provvedimenti adottati dal legislatore per il contenimento della diffusione della pandemia. I riflessi della pandemia sui conti delle imprese toccano anche aspetti valutativi, ed in particolare la determinazione di eventuali perdite durevoli di valore per le voci iscritte tra le immobilizzazioni. A differenza delle imprese che adottano i principi contabili internazionali, l’applicazione dell’impairment test per le imprese OIC adopter richiede la preventiva e corretta identificazione del principio contabile di riferimento, a cui segue l’implementazione del più adeguato procedimento tecnico per determinare le perdite di valore.

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.